Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Come posso farcela

    "Lavoravo ai suoi ordini da due giorni ed ero già convinta che l'assassinio era da legalizzare se perpetrato contro di lui"

  • Placido Di Stefano

    Diplomato in scrittura drammaturgia presso la scuola d’arte drammatica “Paolo Grassi” di Milano, ha vinto ed è stato selezionato in diversi concorsi letterari, tra cui il Loria e Subway letteratura (con lo pseudonimo Dino Campari). Alcuni suoi racconti sono apparsi su riviste e antologie. "Amami (Love me two times)", finalista al premio Italo Calvino 2004, è il suo primo romanzo

  • Amami (Love me two times)

    Il romanzo dell'esordiente Placido Di Stefano

  • "Fiori di vetro"

    Il romanzo d'esordio di Massimo Turrata

  • "Io, l'immortale"

    Il romanzo d'esordio di Angela Catalini: ce ne parla l'autrice

  • "La guardia"

    Una guardia giurata di un piccolo paesino, si trova coinvolta in un omicidio. Giudicato dalle forze dell'ordine, diventa il sospettato numero uno. Allora decide di sfruttare tutto il suo intuito investigativo per dar prova della sua innocenza, e...

  • "Impronte di Pioggia"

    Il romanzo d'esordio di Christian Mascheroni

  • “Riscatto”, l’esordio letterario di Gloria Ciapponi

    Uscito nel maggio 2005 e pubblicato dalla casa Editrice Il filo di Roma, si tratta di un noir drammatico, crudo e coinvolgente. L’autrice trentaduenne cattura il lettore senza trucchi e con uno stile pulito e diretto racconta la vita apparentemente inutile e abbietta del protagonista, un uomo che non ha nome, senza dimostrare pietà. Sono la forza del cinismo con cui scandaglia dettagli e istanti, il coraggio di disprezzare una triste esistenza che non merita rivincite e la cura quasi maniacale con cui descrive gesti e ossessioni quotidiane, a rendere inaspettato il cambiamento di registro nel finale

  • Il portone sulla piazza

    Vicenda complessa, "Il portone sulla piazza" ripercorre una tormentata storia d’amore, inserendola in un più ampio contesto storico, che arriva a chiamare in causa una grande poetessa sudamericana. "Il portone sulla piazza" è anche una tormentata storia d’amore, raccontata al femminile, con la precisione di particolari e l’attenzione alla friabilità dei sentimenti che caratterizza la scrittura delle donne

  • "Fondali"

    Il romanzo d'esordio di Stefano Scarpa