Questo sito contribuisce alla audience di

Il silenzio di Dio

Il nuovo, sorprendente romanzo di Gilbert Sinoué. Per saperne di più, seguite la recensione "a puntate" e l'interessante intervista all'autore

Colto e ironico, abile narratore e brillante conversatore, sa stupire per la semplicità con cui riesce ad affrontare gli argomenti più impegnativi e profondi: Gilbert Sinoué.


Ci ha accompagnato, con Il ragazzo di Bruges, nel XV secolo, nell’epoca d’oro della pittura: ambientato fra la Toscana e le fiandre, in un perfetto equilibrio fra la suspense del thriller e il fascino del romanzo storico.
Con La Via per Isfahan, ha evocato la vita del più grande medico e filosofo del Medioevo, Avicenna. Un viaggio, fra avventura e amore, sulle strade di una Persia che rivive, ricca e sensuale, nelle parole dell’autore francese.
Tre culture, tre religioni, si incontrano, invece, attraverso altrettanti personaggi, nel suggestivo Il libro di zaffiro: la ricerca di una misteriosa tavoletta di zaffiro, in una Spagna dove, a seminare il terrore, non è solo l’Inquisizione.

Con I giorni e le notti, infine, una rinnovata dimensione romantica: l’amore, che supera le barriere del tempo, dello spazio e la morte stessa, si insinua, sotto forma di sogni angosciosi, nell’esistenza di un ricco possidente argentino. Solo un viaggio in Grecia potrà chiarire l’essenza di un sentimento forte e vero, che rimane tale anche dopo 3000 anni…

Continua…

Ultimi interventi

Vedi tutti