Questo sito contribuisce alla audience di

I corpi incerti

Nato dal desiderio di presentare alcune "Storie di donne ferite", questo progetto intende accendere i riflettori su un argomento delicato e difficile, i disturbi della condotta alimentare, che coinvolgono il 10% della popolazione tra i 10 e i 25 anni

Mercoledì 2 febbraio, alle 20.45, presso la Biblioteca comunale di Como prenderà il via il progetto I CORPI INCERTI.
Prevenire e contrastare anoressia e bulimia: riflessioni e testimonianze.

Tre incontri , mercoledì 2, 16 e 23 febbraio, relatori eterogenei, capaci e appassionati (medici, pedagogisti, operatori, psichiatri, artisti, un bioeticista e S.E. il Vescovo, Mons. Coletti), linguaggi diversi (letteratura, teatro, testimonianze, dialoghi, fotografia, scultura, disegni) per raccontare esperienze di chi opera nei servizi di prevenzione, di chi ha vissuto questa sofferenza, ma anche per interrogarsi sull’identità corporea e la costruzione di sé: tema cruciale soprattutto in preadolescenza e adolescenza.

Da un lato una provocazione culturale, urgente e cruciale.
Dall’altro lato la presa di coscienza che da anoressia e bulimia si può guarire. Scegliendo di vivere: lo spettacolo Sentieri di marzapane. Camminando tra storie di donne (adattamento teatrale dei due libri Lividi. Storie di donne ferite di Laura Romano - edito da Edizioni San Paolo - e Verso dove nasce il sole di Valentina Papis - Sala Bianca del Teatro Sociale 16 febbraio ore 20.45) lo dimostrerà.

Così come la contemporanea mostra Butterflies di Stefano Schirato
Info: Assessorato alla Famiglia del Comune di Como
tel. 031/252229
assessoratofamiglia@comune.como.it


Ultimi interventi

Vedi tutti