Questo sito contribuisce alla audience di

Bohem Press Italia

Arte per i bambini è l'obiettivo delle scelte di una casa editrice giovane, ma sostenuta da solide basi e da una tradizione illustre...

La Bohem Press Italia è una casa editrice apparentemente nuova, ma che nasce con una lunga, significativa storia. Fondata solo nel 2000, essa è in realtà la derivazione italiana della Bohem Press di Zurigo, che è stata a sua volta fondata nel 1973 da Otakar Bozejovsky von Rawennoff e Stepàn Zavrel - entrambi cecoslovacchi, che con questa denominazione hanno voluto ricordare la loro terra d’origine - e che vanta la pubblicazione di oltre 150 titoli, complessivamente tradotti in oltre 50 paesi, come numerose sono state le prestigiose mostre di illustratori per l’infanzia organizzate in musei, biblioteche, gallerie e per conto di pubbliche istituzioni in molti paesi.

Allo stesso modo, la casa editrice nata in Italia intende perseguire una rigorosa linea qualitativa, mantenendo il filo del discorso iniziato dalla casa madre nel lontano 1973, un periodo nel quale, sotto la spinta di alcune, allora piccole case editrici europee, è stata completamente rinnovata la visione e la tipologia del libro per l’infanzia.
Le proposte della Bohem Press Italia, quindi, sono titoli connotati da testi che sostengono i valori fondanti della società civile, universalmente condivisibili.

In un’epoca in cui è sempre più difficile stimolare nei bambini una sensibilità verso il bello e l’arte, risulta particolarmente significativa la proposta di testi corredati da illustrazioni eseguite dai migliori illustratori europei, riprodotte e stampate con una sapienza che ormai, nell’era del digitale, è prerogativa di pochi.
La Bohem Press Italia, è senza dubbio una di questi pochi.