Questo sito contribuisce alla audience di

2 9° Premio Andersen

Genova, Museo Luzzati a Porta Siberia, Sabato 22 maggio: Libri, autori e lettori approdano al Porto Antico per una festa interamente dedicata alla lettura e al libro per ragazzi

Alla soglia dei 30 anni di attività, la rivista Andersen assegna i suoi “oscar” italiani dei libri per ragazzi, selezionati tra migliaia di proposte editoriali sempre più stimolanti.

Approda a Genova, al Museo Luzzati a Porta Siberia sabato 22 maggio 2010 la 29a edizione del PREMIO ANDERSEN - IL MONDO DELL’INFANZIA , il più importante riconoscimento italiano per illustratori, autori, addetti ai lavori del mondo dei libri per bambini. Dopo tante edizioni realizzate a Sestri Levante, la rivista ANDERSEN ( www.andersen.it - il mensile italiano, punto di riferimento assoluto per i libri e la cultura per l’infanzia) espande a Genova la manifestazione con due giorni di eventi, aderendo alla campagna istituzionale “23 maggio - Giornata della promozione della lettura” promossa da AIE e Centro per il Libro e la Lettura.

Sabato 22 , a partire dalle ore 15, verranno premiati i migliori libri dell’anno per ragazzi e saranno consegnati anche alcuni speciali riconoscimenti per la promozione della lettura.
Per la prima volta nella storia del premio sarà organizzata una mostra/mercato dei libri premiati e i loro autori saranno a disposizione di bambini e adulti per firmare le copie , fra questi Anna Vivarelli (Scrittore dell’anno), Beatrice Alemagna (Illustratore dell’anno), Gek Tessaro (Autore completo dell’anno), Emanuela Bussolati , Nicoletta Costa , Lorenzo Mattotti .

Le scelte della giuria nascono da un anno di letture, recensioni e analisi, che la redazione della rivista Andersen porta avanti insieme ai fondatori della Libreria dei Ragazzi di Milano . Osservando i titoli vincitori è così possibile individuare quali tendenze e tematiche emergono con maggior forza nel panorama dell’editoria per l’infanzia del nostro Paese: dall’ importanza dell’immaginazione e della letteratura quale spazio d’incontro e relazione tra adulto e bambino all’ esplorazione del patrimonio fiabistico tradizionale rivisitato da artisti contemporanei, trasformato in pop-up o utilizzato quale spunto per nuove narrazioni.

I migliori libri dell’anno per ragazzi sono suddivisi nelle categorie che seguono le diverse fasce di età dove troviamo premiato l’attento e colto progetto linguistico e grafico di Tararì tararera… di Emanuela Bussolati (Carthusia) per la categoria 0/6 anni; Natale bianco Natale nero di Bèatrice Fontanel e Tom Schamp (Jaca Book) nei 6/9 anni ; L’asinello d’argento di Sonya Hartnett (Rizzoli) nei 9/12 anni e Il libro di tutte le cose di Guus Kuijer (Salani) negli oltre i 12 anni .
Riconoscimenti anche allo straordinario albo per tutte le età Hänsel e Gretel, illustrato da Lorenzo Mattotti (Orecchio Acerbo ed.); all’affascinante versione tridimensionale di Biancaneve, una fiaba pop-up teatrale di Jane Ray (Il Castoro); al piccolo grande classico senza parole C’era una volta un topo chiuso in un libro di Monique Felix, (Emme Edizioni); all’originalità di Come insegnare a mamma e a papà ad amare i libri per bambini di Alain Serres (Nuove Edizioni Romane) e a Il libro delle terre immaginate di Guillaume Duprat, L’ippocampo junior, un’inedito viaggio fra mito e storia, religione e antropologia, reso con briosa chiarezza e non comune versatilità grafica.
L’attenta progettualità delle case editrici viene riconosciuta anche attraverso i premi dati alla Saggistica narrata di Feltrinelli Kids (Miglior collana di divulgazione) e a Gli anni in tasca di Topipittori (Miglior collana di narrativa).

Personaggio dell’anno è Giulio Coniglio di Nicoletta Costa (Franco Cosimo Panini ed.), amatissimo protagonista dell’immaginario infantile capace di transitare dalle tavole dei libri alle tavole del palcoscenico, dalle pagine di un periodico fino alle sale dei Musei: Giulio Coniglio incontrerà i suoi piccoli fan in uno spettacolo di animazione (domenica 22 maggio, ore 16) nella cornice della mostra a lui dedicata, in corso fino a settembre, al Museo Luzzati.

Accanto a chi i libri li scrive, disegna e progetta, ogni anno vengono assegnati speciali riconoscimenti Andersen ai protagonisti di importanti azioni di promozione della lettura . Verranno premiati: la Libreria Il delfino di Pavia per il lavoro che da anni fa sul territorio con i bambini e i ragazzi; la giornalista Renata Maderna di Famiglia Cristiana per la tenace, competente e appassionata attenzione rivolta nel corso degli anni al mondo dei libri per l’infanzia; la Biblioteca Comunale di Galliate (Novara) per aver dato vita ad una ricca e diversificata serie di iniziative capaci di coinvolgere il territorio; Antonella Agnoli per il prezioso e lucido contributo attorno al ruolo e alla funzione della biblioteca di pubblica lettura; il Comune di Pistoia per aver creato una radicata e attenta rete di servizi rivolti all’infanzia; Marco Dallari dell’Università di Trento per avere saputo coniugare raffinate ricerche in campo pedagogico con una continua attività di aggiornamento; il Teatro Le nuvole di Napoli per l’impegno appassionato e intelligente della sua fondatrice Luciana Florio.

L’edizione 2010 è promossa dalla rivista Andersen in collaborazione con MIL-Museo Luzzati a Porta Siberia e Nugae, con il patrocino e la collaborazione di Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Genova, Comune di Sestri Levante, Camera di Commercio di Genova, MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, Porto Antico di Genova S.p.A., Genoa Port Center, Genova Palazzo Ducale – Fondazione per la Cultura, Musei di Nervi, con il sostegno di CEVA Logistics, Grand Hotel Savoia, Latte Tigullio, i Bibanesi, Frediani, Fuoriscena.

Approfondimento: Le scelte della giuria percorsi e riscoperte