Questo sito contribuisce alla audience di

Piccola - Federico Poggipollini

Piccola ha due occhi neroblu, guarda la collina, guarda giù e mi chiede cosa non va. Piccola dall’alto la citta, mille luci nell’oscurità, respiriamo il vento che c’è. Fili[...]

PoggipolliniPiccola ha due occhi neroblu,
guarda la collina, guarda giù
e mi chiede cosa non va.
Piccola dall’alto la citta,
mille luci nell’oscurità,
respiriamo il vento che c’è.
Fili d’erba tra le mani,
si avvicina timida
e si muove su di me

Piccola bocca, ormai non la posso più evitare
perchè, perchè
non si vuole più staccare, adesiva su di me,
su di me, su di me.

Piccola, è una storia piccola,
non per questo meno magica,
la sua pelle mi scalda un p0′.
Forse è solo un gioco fisico,
dura solamente un attimo
e domani poi si vedrà.
Fili d’erba tra i capelli,
si avvicina timida
e si muove su di me.

Piccola bocca, ormai non la posso più evitare
perchè, perchè
non si vuole più staccare, adesiva su di me,
su di me, su di me.
Piccola bocca, ormai non la posso più evitare
perchè, perchè
non si vuole più staccare, adesiva su di me.
su di me, su di me

(Foto: http://www.kavehrastegar.com/images/poggipollini.jpg)