Questo sito contribuisce alla audience di

Niente paura e i due pubblici

Piergiorgio Gay racconta a quale tipo di spettatore potrebbe essere dedicato il film

niente pauraMa a quale pubblico si indirizza “Niente paura - come siamo come eravamo e le canzoni di Luciano Ligabue”? Rockol.it lo ha chiesto direttamente al regista del film documentario, Piergiorgio Gay.

“Questa pellicola - ha spiegato - ha due pubblici di riferimento secondo me: quello di Ligabue, che può andare a vederlo e poi trovarci dentro degli aspetti del nostro Paese che non conosceva, e quello più interessato all’aspetto politico, che magari scoprirà un artista che non si immaginava così. Luciano, in realtà, è il primo a dire che questo non è un suo progetto. ‘Sono solo un ospite del film’, continua a ripetermi da quando abbiamo iniziato la promozione”.

(Foto tratta dal web)