Questo sito contribuisce alla audience di

Bandiere Arancioni: tre nuovi arrivi in Liguria

La premiazione, che si è svolta il 16 dicembre 2009 al Palazzo San Giorgio di Genova, ha portato tre nuove Bandiere Arancioni in Liguria. Sui dodici paesi candidati la certificazione, rilasciata dal[...]

Pigna
La premiazione, che si è svolta il 16 dicembre 2009 al Palazzo San Giorgio di Genova, ha portato tre nuove Bandiere Arancioni in Liguria. Sui dodici paesi candidati la certificazione, rilasciata dal Touring Club Italiano, è andata a Pigna e Seborga nell’imperiese e Pignone a La Spezia.

Gli esclusi, Airole, Pieve di Teco, Castel Vittorio, Campo Ligure, Cogorno, Tiglieto, Zuccarello, Santo Stefano Magra, riceveranno direttamente dal Touring Club un’indicazione per il perfezionamento dei parametri che permetterà loro di ricandidarsi.

Presenti alla premiazione, oltre al direttore generale del TCI anche l’Assessore al Turismo della Regione Liguria Margherita Bozzano e il Presidente dell’Associazione Paesi Bandiera Arancione Fulvio Gazzola.

La certificazione di Bandiera Arancione, nata da un’idea del Comune di Sassello nel 1998 e promossa dalla Regione Liguria in collaborazione con il TCI, viene conferita ai Paesi dell’entroterra con meno di 15000 abitanti che soddisfino rigorosi parametri turistici ed ambientali.

Dopo le opportune verifiche, che tengono conto della localizzazione, delle dimensioni del Comune, dell’offerta turistica e dell’assenza di elementi di impatto ambientale, vengono premiate quelle località che, oltre al patrimonio storico, culturale e ambientale, propongono un’offerta turistica di qualità volta alla promozione delle risorse del territorio.

Con queste tre nuove certificazioni, il totale delle Bandiere Arancioni in Liguria salgono a tredici:

Apricale, Brugnato, Castel Nuovo Magra, Castel Vecchio di Rocca Barbena, Dolceacqua, Pigna, Pignone, Santo Stefano D’Aveto, Sassello, Seborga, Toirano, Triora, Varese Ligure.

Fonte fotografica: www.flickr.com