Questo sito contribuisce alla audience di

Osservatorio Astronomico G.D.Cassini

In località Perinaldo, chiamato anche il “Poggio delle stelle“, ha sede l’Osservatorio Astronomico G.D. Cassini. Perinaldo si trova nell’entroterra ligure fra i comuni di S.Remo[...]

osservazioniIn località Perinaldo, chiamato anche il “Poggio delle stelle“, ha sede l’Osservatorio Astronomico G.D. Cassini.
Perinaldo si trova nell’entroterra ligure fra i comuni di S.Remo e Ventimiglia, si tratta di un Borgo Medioevale situato a 572 metri sul livello del mare, da dove si gode una bellissima vista sulle Alpi Liguri e sul mare.

L’Osservatorio fu costruito nei locali del Comune che anticamente fu un Convento Francescano di S.Sebastiano in memoria di un illustre astronomo nato a Perinaldo, Gian Domenico Cassini (1625-1712).
Vicino all’Osservatorio troviamo il Museo Cassiniano, dove sono custoditi i documenti della sua attività scientifica, disegni e corrispondenza.

Oltre a Cassini, Perinaldo ha dato i natali anche agli astronomi e ricercatori Giacomo Filippo Maraldi (1665-1729) e Gian Domenico Maraldi (1709-1788).

I telescopi dell’Osservatorio sono tre, uno è dedicato all’osservazione solare in H-Alpha, uno è fisso in cupola con apertura di 380 mm. e l’altro è mobile con apertura di 203 mm.
Le visite all’Osservatorio da parte del pubblico e delle scolaresche è possibile durante tutto l’anno e sono seguite da esperti astronomi e astrofili.

Il 2009 è l’anno Mondiale dell’Astronomia dedicato a Galileo e, dopo quasi 400 anni, avremo la possibilità di vedere i pianeti Giove e Nettuno più o meno nella stessa posizione nella quale li vide Galileo.

La sera del 21 Dicembre infatti, si potrà notare l’astro luminoso di Giove con i suoi quattro satelliti e la turbolenta atmosfera e lì vicino si troverà Nettuno (visibile con un telescopio a 60 ingrandimenti) che apparirà come un disco azzurrino a 4504 milioni di chilometri di distanza.

Giove e Nettuno si avvicinano così soltanto ogni 12-13 anni, nel 2009 si sono verificate tre congiunzioni, una a Maggio, una a Luglio e l’ultima la osserveremo il 21 Dicembre. Per la prossima dovremo aspettare il 2047-2048.

Il momento di maggiore attività delle Gemidi e stelle cadenti si avrà nella notte fra il 13 e 14 Dicembre (fino a 120 ogni ora), mentre Lunedì 21 Dicembre sarà il Solstizio d’inverno, dopo il tramonto la Luna e Giove si troveranno vicinissimi.
Marted’ 22 Dicembre ci sarà il picco delle Meteore Ursidi, fino a 14 meteore all’ora. Giovedì 31 Dicembre ci sarà un’esclissi parziale di Luna.

PROGRAMMA DICEMBRE:
Domenica 13 Osservazione di Giove, Urano, Galassia di Andromeda (ore 17-19,30);
Sabato 19 Osservazione stelle doppie, ammassi stellari, nebulose e galassie (ore 21), dopo le 23 Osservazione di Marte;
Domenica 20 Il Sole e la misura del tempo, visita alla Meridiana della visitazione (10,30 in poi);
Sabato 26 Osservazione della Luna, stelle doppie, ammassi stellari, Nebulose, Galassie;Marte.

PROGRAMMA GENNAIO 2010:
Domenica 3 Osservazione di Giove, stelle doppie, Galassia di Andromeda (17-19,30);
Martedì 5 Aspettando la Befana animazione per bambini, Osservazione di Giove e Galassia di Andromeda. Dalle 21,30 alle 23,30 Osservazione di Marte, Nebulosa di Orione, Pleiadi, stelle doppie;
Sabato 16 Osservazione di Marte, stelle doppie, Nebulosa di Orione, ammassi stellari; (16-21)
Sabato 23 Osservazione della Luna, Marte, stelle doppie, Nebulosa di Orione (ore 21);

PREZZI:
Biglietto intero 6 euro - Ridotto 4 euro (bambini fino 10 anni e adulti dopo i 65 anni)
Gruppi giorno 150 euro (max 30 persone - oltre 5 euro cadauno)
Gruppi di sera 165 euro (max 30 persone - oltre 5 euro cadauno)

Per maggiori informazioni 348-5520554
Fonte fotografica: www.flickr.com

Andromeda

Andromeda Andromeda Andromeda Luna e Saturno

Marte osservazioni astronomiche osservazioni astronomiche

osservazioni astronomiche osservazioni astronomiche