Questo sito contribuisce alla audience di

Boissano: la storia e le curiosità

Boissano si trova nel ponente savonese a circa 40 km da Savona, alle pendici del monte Ravinet (1061 mt) e circondato dai torrenti Varatella e Nimbalto. Si tratta di un pittoresco paese, affacciato sul[...]

Veduta panoramica

Boissano si trova nel ponente savonese a circa 40 km da Savona, alle pendici del monte Ravinet (1061 mt) e circondato dai torrenti Varatella e Nimbalto.
Si tratta di un pittoresco paese, affacciato sul mare e formato da numerose borgate sparse sulle colline, circondate dalla macchia mediterranea e da zone coltivate. Le prime tracce documentate risalgono a pergamene del Duecento, dove compare la parola Bonzanus, antico nome di Boissano.
Boissano è un centro prettamente agricolo, basa la sua economia principalmente sulla coltivazione dell’ulivo e della vite, oltre alla produzione di legname e allevamento di bestiame.
Nel paese si trovano diverse case senza tegole con il tetto a terrazzo, anticamente utilizzato per la raccolta di acqua piovana.

STORIA
Nel Medioevo, Boissano fu parte dei possedimenti dell’abbazia benedettina di San Pietro sul monte Varatella. Passato poi sotto il dominio dei vescovi d’Albenga, nel 1385 fu ceduto alla Repubblica di Genova. Venne quindi annessa alle proprietà del Podestà di Pietra Ligure. Nel 1929 venne aggregato al vicino comune di Toirano e nel 1946 costituì il proprio comune indipendente.
Le guerre portarono a continui passaggi di truppe, con un conseguente momento di carestia e di epidemie.
Da ricordare la famosa Battaglia di Loano nel novembre del 1795, combattuta anche sul territorio di Boissano e la successiva occupazione napoleonica.

DA VISITARE
A Boissano troviamo la Chiesetta di San Pietro dei Monti, risalente al XIV secolo, situata sul colle Ravinat, nella quale sono custoditi pregiati affreschi trecenteschi.
Merita una visita anche la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, risalente al 1595, che conserva al suo interno un bel tabernacolo, affreschi del Settecento ed altari in marmo.

FESTE RELIGIOSE
Festa di Santa Maria Maddalena: viene festeggiata a fine luglio.
Festa di San Pietro in Vincoli: festeggiata il primo sabato di agosto

CURIOSITA’
A Boissano ha sede il Centro Internazionale di Sperimentazioni Artistiche “L. Jeanneret“, che organizza spettacoli, manifestazioni culturali e convegni.

SENTIERI PER IL TREKKING
Sono presenti due itinerari nel verde, si tratta della mulattiera che parte dal centro del paese e sale verso S.Pietrino e la passeggiata panoramica Carre che si può praticare a piedi o in mountain-bike.

PRODOTTI TIPICI
Grazie alla coltivazione dell’ulivo, Boissano vanta un rinomato olio extravergine d’oliva, prodotto nei frantoi della zona.

SAGRE
Imperdibile la polentata con i funghi che si svolge a fine settembre.

Sempre nel mese di Settembre si svolge la Sagra della porchetta, appuntamento enogastronomico con specialità della cucina ligure, come l’asado e le lumache.
Fonte fotografica: www.flickr.com

san pietrino

Veduta panoramica casa abbandonata vista dei monti

san pietrino la meridiana>sentiero per san pietrino

vista mare