Questo sito contribuisce alla audience di

La varietà della Fauna della Regione Liguria

La Liguria offre uno spettacolare scenario per ciò che riguarda la Fauna che popola il suo territorio. Grazie alla concomitanza di più habitat naturali, tra cui montagna, collina e mare, vanta la[...]

marmotta
La Liguria offre uno spettacolare scenario per ciò che riguarda la Fauna che popola il suo territorio. Grazie alla concomitanza di più habitat naturali, tra cui montagna, collina e mare, vanta la presenza di numerose specie di animali che altrove hanno trovato l’estinzione.
Il territorio è costituito per il 65% da montagne e il restante 35% da colline. La fascia montuosa fa parte delle Alpi ad ovest e degli Appennini ad est, il Monte Saccarello è la vetta più alta con i suoi 2200 metri.

La conservazione di molte specie faunistiche è assicurato dalla presenza di numerosi Parchi e Aree Protette, che garantiscono la sopravvivenza degli animali. Fra questi, citiamo:

Parco Naturale Regionale dell’Antola, Parco Naturale Regionale dell’Aveto, Parco Naturale Regionale di Portofino, Riserva Naturale Agoraie di Sopra e Moggetto, Area Naturale Protetta Parco delle Mura, Giardino Botanico di Pratorondanino, Area Naturale Regionale delle Alpi Liguri, Parco Nazionale delle Cinqueterre, Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra, Parco Naturale Regionale di Porto Venere, Parco Naturale Regionale del Beigua, Parco Naturale Regionale di Bric Tana, Parco Naturale Regionale di Piana Crixia, Riserva Naturale Regionale di Bergeggi, Riserva Naturale Regionale dell’Isola Gallinara, Riserva Naturale Regionale di Rio Torsero.

Nei boschi liguri possiamo ammirare alcuni esemplari di fauna selvatica come volpi, caprioli, daini, cinghiali, maiali selvatici, fagiani e il tasso.
Nelle Valli interne dell’Appennino, ha fatto la sua ricomparsa il Lupo, mentre camminando lungo i sentieri dell’Antola e delle Alpi Liguri, non è raro incontrare la marmotta e il camoscio. Vicino ai ruscelli è facile incontrare bisce, serpenti come il colubro lacerino e la temuta vipera. Fra i rettili è presente anche la lucertola ocellata con i suoi 60 cm.di lunghezza, la natrice tassellata, la natrice viperina.

Spesso si assiste all’avvistamento, nei cieli tersi e azzurri, di numerosi falchi pellegrini, tornati qui a nidificare sulle falesie costiere e alcuni esemplari di aquila reale.

Nelle campagne non è difficile imbattersi nello scorpione nero, ovvero l’Euscorpius Italicus, una delle uniche due specie Italiane. Inoltre, il territorio è ricco di ragni, come l’argiope bruennichi e l’unica specie di ragno mortale in Italia, la malmignatta (parente della vedova nera).
Le rane sono numerose, soprattutto nella specie rana appenninica, ma si contano esemplari anche di rana temporaria.
Anche fra gli insetti, la Liguria è piuttosto popolata, dalla mantide religiosa alla lucciola, per finire con una infinità di farfalle, ormai scomparse in alcuni centri urbani.

Fonte fotografica: www.flickr.com

L'Aquila Reale

L'Aquila Reale Il Camoscio Il cinghiale

Il Lupo La marmotta Lo scorpione

La Fauna della Liguria La Vipera La Volpe