Questo sito contribuisce alla audience di

Castello della Pietra: antico maniero visitabile nell'entroterra genovese

Il Castello della Pietra si trova nel comune ligure di Vobbia, in provincia di Genova, in una delle più belle valli dell’appennino ligure. Si tratta di una antica fortificazione divenuta la[...]

castello della pietra

Il Castello della Pietra si trova nel comune ligure di Vobbia, in provincia di Genova, in una delle più belle valli dell’appennino ligure. Si tratta di una antica fortificazione divenuta la principale attrazione monumentale dell’entroterra genovese, all’interno del Parco naturale regionale dell’Antola e citato nella lista dei monumenti nazionali italiani.

Il Castello della Pietra deve parte del suo interesse alla strategica posizione in cui è inserito, fra due scenografici speroni naturali di puddinga, che sono divenuti i suoi bastioni. Dall’alto della sua posizione, la fortificazione domina sulla strada che costeggia il torrente Vobbia. Il Castello è visitabile e lo si può raggiungere solo attraverso una piacevole camminata di circa 20 minuti su un sentiero pedonale che attraversa il bosco e una scalinata.

La struttura è composta da due corpi situati a livelli differenti. Il primo livello consiste in tre piani di calpestio da dove si accde ad un ampio salone quadrato con soffitto a volte.

Nella storia, il Castello fù abitato in epoca longobarda dai monaci dell’Abbazia di San Colombano, passò sotto la proprietà della famiglia Opizzone e successivamente della famiglia nobiliare Spinola e nel 1518 alla famiglia Adorno. Nel 1579 ci fù un tentativo di conquista da parte di alcuni personaggi non noti, ma venne prontamente riconquistato dalla Repubblica di Genova.

Durante il ‘600 venne annesso, da Mattia del Sacro Romano Impero, al feudo Pallavicino e passò poi sotto la proprietà dei Botta Adorno fino al 1797, quando le truppe di Napoleone Bonaparte arrivate all’Appennino soppressero i Feudi Imperiali. Il Castello venne così abbandonato e successivamente dato alle fiamme. I resti dall’antico maniero restarono di proprietà della famiglia Botta Adorno fino al 1882, quando venne ceduto alla famiglia Cusani Visconti la quale, a sua volta, lo cedette nel 1919 a Giovanni Battista Beroldo di Vobbia ed infine entrò nei possedimenti del Comune di Vobbia nel 1979.

Da allora, la Provincia di Genova ha attuato interventi di restauro volti al recupero delle antiche rovine e l’ha riportato allo stato attuale. Dal 1994 il Castello della Pietra è visitabile fino al Torrione Grande.

Fonte fotografica: www.flickr.com