Questo sito contribuisce alla audience di

Santa Margherita Ligure: importante crocevia marittimo

Sulle rotte delle navi da crociera

Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure è un comune ligure della Riviera di Levante sotto la provincia di Genova.

Il territorio comunale è distribuito nelle frazioni di:
Paraggi, antico borgo di pescatori e mugnai, oggi centro balneare all’avanguardia;
Nozarego, piccolo centro panoramico sul Golfo del Tigullio e circondato dalla vegetazione;
San Lorenzo della Costa, ai piedi del monte sopra ad uno sperone roccioso e ricco dei tipici terrazzamenti.

L’economia di Santa Margherita Ligure si basa sul turismo e in particolar modo sul turismo croceristico. E’ infatti un punto nevralgico per lo sbarco delle navi passeggeri in rotta da tutto il mondo.

Il servizio di trasporto marittimo consente di raggiungere in battello Portofino, Camogli, San Fruttuoso, Rapallo, Sestri Levante, Chiavari, Genova e le Cinque Terre.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com/photos/luca9754611@no7

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • GUIDE LIGURIA

    06 Feb 2011 - 23:42 - #1
    0 punti
    Up Down

    PORTOFINO E IL GOLFO PARADISO
    Camogli, dalle altissime case dipinte a colori vivaci pare derivi il nome da “casa delle mogli” (… in attesa dei mariti pescatori e marinai). Meravigliosi sentieri (o in alternativa: un piacevole percorso in battello nell’Area Marina Protetta di Portofino) uniscono Camogli a Portofino e Santa Margherita Ligure. Incastonata nel Promontorio di Portofino c’è la suggestiva baia di S. Fruttuoso, che ospita un’Abbazia millenaria. Sul fondale marino spalanca le braccia il Cristo degli Abissi, statua bronzea realizzata fondendo medaglie ed elementi navali. “Ed ecco, all’improvviso, scoprirsi un’insenatura nascosta, di ulivi e castagni. Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino” (Guy de Maupassant). Ricordato da Plinio il Vecchio come “Portus Delphini”, per il gran numero di delfini che popolavano le acque circostanti il golfo, Portofino è stato per secoli un sicuro approdo per le navi. L’itinerario conduce infine a Santa Margherita Ligure, luogo di villeggiatura per eccellenza, ricca di eleganti alberghi e ristoranti alla moda.

    LA NOSTRA LIGURIA
    P.I. 01437710096
    Percorsi didattici – Visite guidate in Liguria
    SERVIZI IN ITA-FRA-ING-TED-SPA-POR-RUSSO-LINGUE SLAVE
    VIA PARCO DEGLI ULIVI, 1 17024 VARIGOTTI (SV)
    339-4402668
    019.6988029
    guideliguria@libero.it
    http://digilander.libero.it/guideliguria

    ESCURSIONI E TREKKING A FINALE LIGURE E VARIGOTTI **************************************

    Il Finalese si estende da Capo Noli al Promontorio di Caprazoppa in un ambiente calcareo-dolomitico caratterizzato da una serie di altopiani svettanti con le loro falesie dalla lussurreggiante vegetazione mediterranea e separati da valli che giungono fin sopra la costa con spettacolari viste sul mare sottostante. La zona, che presenta una condizione di insularità geologica, è caratterizzata da una notevole varietà di fenomeni carsici, tra cui spiccano le grotte, oltre 100, alcune delle quali, frequentate sin dalla Preistoria, documentano una presenza umana nella zona ininterrotta dall’età dell’Uomo di Neanderthal.

    La zona intorno a Finale Ligure presenta ambienti mediterranei e collinari tra i meglio conservati in Liguria. Nell’alternarsi di boschi, macchie, garighe e coltivi è possibile osservare una elevata quantità di specie vegetali paleomediterranee, alcune delle quali rare ed endemiche, nonchè un buon numero di orchidee spontanee, ed è possibile ammirare la ricchezza di memorie storiche di varie epoche presenti nella zona.

    La fauna è tipicamente mediterranea, ed include una grande varietà di specie, tra cui meritano una particolare menzione la magnifica Lucertola ocellata (Timon lepidus), qui all’estremo limite orientale della sua distribuzione, e le molte specie di uccelli, alcune delle quali protette da convenzioni internazionali, per cui il Finalese è riconosciuto dall’organizzazione Birdlife International come I.B.A. (Important Bird Area).

    A causa del suo elevato valore naturalistico, la zona è stata inclusa nella Rete Natura 2000 della Comunità Europea come S.I.C. (Sito di Interesse Cominitario) “Finalese-Capo Noli”.

    Il Finalese è percorso da una buona rete escursionistica, è molto rinomato tra gli arrampicatori, gli speleologi gli amanti della mountain bike oltre che dagli escursionisti e consente escursioni ad anello di un giorno con la possibilità di un pasto a base di specialità locali, o di raggiungere il Colle del Melogno ed il Monte Carmo nelle Alpi Liguri in una escursione di 3 giorni.

    ESCURSIONI NATURALISTICHE NELLE AREE PROTETTE DEL FINALESE

    CAPO NOLI E L’ALTOPIANO DELLE MANIE
    Tra Noli e Varigotti, borghi marinari di grande fascino, si erge il promontorio di Capo Noli con le sue spettacolari falesie calcaree ospitanti specie animali e vegetali rare e protette. Una traversata del Capo da Noli a Varigotti con la vista del limpido mare sottostante éun’emozione irrinunciabile per chi desideri percorrere l’estesa rete escursionistica del Finalese. Non lontano, sull’altopiano delle Manie, é possibile vedere la grotta dell’Arma delle Manie, uno dei molti siti archeologici del Finalese dove sono stati rinvenuti importanti reperti preistorici conservati nel Museo Archeologico del Finale a Finalborgo.

    FINALBORGO - PERTI - PIAN MARINO
    Seguendo l’antica Via Beretta si incontrano luoghi ed edifici di grande interesse storico-artistico legati alla storia del Finalese e si attraversa un’importante area carsica con una lussirreggiante vegetazione mediterranea. Lungo l’itinerario é si puó osservare la Campanula isophylla, specie protetta endemica del Finalese, e con un po’di fortuna si può incontrare la magnifica lucertola ocellata.

    COLLE DEL MELOGNO - BRIC AGNELLINO
    Una delle piú belle tappe dell’Alta Via dei Monti Liguri, che attraversa una delle foreste di faggio piú belle e meglio strutturate d’Europa. La zona, considerata l’estremo limite botanico tra le Alpi e gli Appennini, é ombrosa e fresca, adatta anche ad escursioni estive. Da non perdere una visita alla localitá Costa dei Balzi Rossi, presso la cima del Bric Agnellino (1335 m) che custodisce una flora tipicamente alpina a pochi chilometri dalla costa.

    MONTE CARMO
    Massiccio calcareo alto 1389 m a pochi chilometri della costa, situato in posizione dominante rispetto al territorio corcostante e raggiungibile da diverse localitá, é una meta ideale per escursioni primaverili e autunnali. Il Monte Carmo rappresenta una sezione trasversale della Liguria con le tre sue fasce vegetazionali (mediterranea, montana e continentale) e presenta quindi un grado elevato di biodiversitá. Notevole la quantitá di specie animali e vegetali rare e protette.

    La Valle dei Ponti Romani
    Escursione ad anello di una giornata tra le Valli Sciusa e Ponci seguendo un tratto della Via Romana Iulia Augusta (I sec. d.C.).

    L’Altopiano di San Bernardino
    Escursione ad anello di una giornata nella parte più selvaggia del Finalese, tra le valli dell’Aquila e dello Sciusa, caratterizzata dalla presenza di specie rare e tipiche e frequentata da diverse specie di uccelli rapaci.

    Inoltre….
    Escursioni a Castel San Giovanni, Castel Gavone, Perti e chiesa dei Cinque Campanili.
    L’area naturale di Punta Crena e S. Lorenzino a Varigotti
    Varigotti e le sue borgate: Pino, Chien, Giardino, Ca’ dei Mori.
    Isasco e l’altopiano delle Manie
    Calvisio – torre Mendaro – La Cremà

    Per informazioni e prenotazioni:
    339-4402668 guide_liguria@libero.it http://digilander.libero.it/guideliguria

    VISITE GUIDATE A FINALE LIGURE E VARIGOTTI **************************************

    Contattateci per ricevere a mezzo telefono/ mail / fax il calendario delle visite guidate ed escursioni poste in essere in Liguria nel periodo da voi prescelto.

    VISITA GUIDATA GRATUITA DI FINALBORGO, promossa dal Comune di Finale Ligure e dall’Associazione Albergatori finalese.
    Tutti i mercoledì pomeriggio, dal gennaio a metà giugno, da metà settembre a metà ottobre e dal periodo delle vacanze natalizie: Appuntamento alle ore 16,00 in piazza S. Biagio a Finalborgo, di fronte alla Basilica. E’ attivo un pulmino navetta gratuito da Finalpia (partenza da Piazza Oberdan ore 15.40) e da Finalmarina (partenza di fronte alla stazione FS ore 15,45).
    In estate (da metà giugno a metà settembre) le visite guidate di Finalborgo si svolgono di sera. Appuntamento alle ore 21,00 in piazza S. Biagio a Finalborgo, di fronte alla Basilica. E’ attivo un pulmino navetta gratuito da Finalpia (partenza da Piazza Oberdan ore 20.40) e da Finalmarina (partenza di fronte alla stazione FS ore 20,45).
    Le visite guidate di Final Borgo sono libere e gratuite; non occorre prenotare.
    Per informazioni e prenotazioni:
    339-4402668 guide_liguria@libero.it http://digilander.libero.it/guideliguria

    Presentazione dell’itinerario: FINALE LIGURE, UN GIARDINO DI PIETRA.
    Finalborgo è entrato da qualche anno nel novero dei “Borghi più belli d’Italia”. Stretti nell’abbraccio delle mura quattrocentesche, i suoi palazzi e le sue chiese lo rendono uno dei centri storici meglio conservati del savonese. Lo dominano dall’alto Castel San Giovanni e i resti di Castel Gavone, con l’imponente torre dei Diamanti. Tra i gioielli di Finalborgo scopriremo: la tovaglia eucaristica a trompe-l’oeil in marmo conservata in S. Biagio e il Teatro Aycardi (1806), un’autentica “bomboniera” con tre ordini di palchi quasi in miniatura. Di grande interesse il Museo Archeologico ospitato sopra i rinascimentali Chiostri di Santa Caterina.

    ****************

    VISITA GUIDATA GRATUITA DI FINALMARINA, promossa dal Comune di Finale Ligure.
    Tutti i martedì mattina, dal gennaio a metà giugno, da metà settembre a metà ottobre e dal periodo delle vacanze natalizie: appuntamento alle ore 10,00 in piazza Vittorio Emanuele a Finalmarina, di fronte all’Arco di Margherita di Spagna.
    In estate (da metà giugno a metà settembre) le visite guidate di Finalmarina si svolgono di sera. Appuntamento alle ore 21,00 in piazza Vittorio Emanuele a Finalmarina, di fronte all’ Arco di Margherita di Spagna.
    Le visite guidate di Finale Ligure sono libere e gratuite; non occorre prenotare.
    Per informazioni e prenotazioni:
    339-4402668 guide_liguria@libero.it http://digilander.libero.it/guideliguria

    Presentazione dell’itinerario: FINALMARINA.
    Il percorso guidato, muovendo dalla “Piazza di Spagna”, farà conoscere I più bei palazzi del centro storico, la magnifica Basilica di San Giovanni Battista, le curiosità e le tradizioni di Finale. Partecipando alla visita guidata si potrà scoprire un antico edificio normalmente chiuso al pubblico, la Pieve del Finale, una chiesa paleocristiana risalente al V° sec. Che si trova nel sottosuolo.

    ****************

    VISITE GUIDATE DI VARIGOTTI…un covo di saraceni?
    Tra le suggestive case dei pescatori affacciate sulla spiaggia inizia un sentiero che, salendo tra le “fasce” e la macchia mediterranea, raggiunge l’antica e silenziosa chiesa di S. Lorenzo. Alta su uno sperone roccioso a dominio della baia dei Saraceni, San Lorenzo ricorda la lirica “Sere di Liguria”, dove Vincenzo Cardarelli paragona le nostre chiese a “navi che stanno per salpare”. Tutto attorno, un panorama di candide rocce, che si tingono di rosa alla luce del tramonto.
    Per informazioni e prenotazioni:
    339-4402668 guide_liguria@libero.it http://digilander.libero.it/guideliguria

    ***************