Questo sito contribuisce alla audience di

Zoagli: località balneare ricca di storia

Alla scoperta delle più belle località marittime della costa ligure

Zoagli
Incastonato fra i comuni rivieraschi di Chiavari e Rapallo, con la sua scogliera pedonale a ridosso del mare sorge Zoagli, piccolo borgo sul litorale della provincia di Genova.
Zoagli è un territorio immerso nella natura incontaminata della vegetazione ligure. Da qui partono numerosi percorsi naturali che consentono di raggiungere le più belle località che il territorio possa offrire.

Partendo dal percorso “dei cinque campanili”, lungo l’antica Via Romana, che collega le antiche chiese delle frazioni di San Pietro di Rovereto, San Pantaleo, Semorile, Sant’Ambrogio a quella di San Martino.

Zoagli è un centro che si basa soprattutto sul turismo balneare ma anche collinare, grazie alla costruzione di numerose attività ricettive come agriturismi e bed&braekfast.

In località Monteprato, sopra ad uno sperone roccioso svetta la residenza del castello di Sem Benelli, costruita nel 1914 in stile gotico. Fra le architetture militari spicca anche il Castello dei Conti Canevaro, costruito intorno al Cinquecento. Quest’ultimo è collegato all’adiacente torre saracena.
Sia a Levante che a Ponente di Zoagli svettano le Torri Saracene, a simbolo stesso del comune. Furono costruite nel XVI secolo a difesa del borgo dai pirati.

A circa 90 metri di profondità nelle acque antistanti il molo di Zoagli è custodita dal 1997 la Madonna del Mare, scultura in bronzo alta circa 1,60 mt. a ricordo dei marinai. Ogni 6 agosto, una bella processione subacquea termina con la deposizione di una corona d’alloro ai piedi della Madonna.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com/photos/theoverheadwire