Questo sito contribuisce alla audience di

Ceriana: ieri e oggi

Alla scoperta dell'entroterra di Imperia

cerianaCeriana è un comune che sorge sul territorio ligure in provincia di Imperia, nell’entroterra di Sanremo. Siamo nella valle Armea, sulla sponda destra dell0omonimo torrente.

Ceriana fu probabilmente costituito durante l’Impero romano con l’antico nome di Coeliana. I romani costruirono i primi insediamenti abitativi e militari, oltre ad un tempio pagano in onore ad Apollo e la torre di avvistamento.

Nonostante la sua posizione strategica che rendeva il borgo inespugnabile, Ceriana non fu risparmiata dalle incursioni dei pirati saraceni. Una delle tecniche con le quali gli abitanti riuscirono a mettere in fuga i pirati consisteva nel gettare loro addosso l’olio bollente.

Sotto il dominio dei conti di Ventimiglia, verso il 1038 il territorio passò sotto il controllo del vescovo di Genova fino al 1297 quando venne ceduto a Oberto Doria e Giorgio De Mari. Nel 1359 ritornò nella Repubblica di Genova.

Sotto il dominio genovese vennero imposte ai cittadini pesanti tasse che procurarono forti malcontenti nella popolazione. Seguirono numerose sommosse che portarono alla separazione di Ceriana da Sanremo. Nel 1625 Ceriana passò sotto il controllo dei Savoia, prima di ritornare di nuovo sotto il dominio della Repubblica di Genova.

Oggi Ceriana è un comune che basa la sua economia sull’agricoltura e sul turismo, oltre alla produzione di fiori recisi. L’olio extravergine di oliva rappresenta ancora oggi una importante fonte economica per il territorio.

Una visita a Ceriana vi porterà a visitare la bella parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, con l’antica struttura barocca del XI secolo.
Meritano una visita anche la Chiesa di Sant’Andrea apostolo e il Santuario della Madonna della Villa, oltre all’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com/photos/fiore_barbato