Questo sito contribuisce alla audience di

A sa repentina 2010

A Nurachi la Rassegna Regionale della Canzone Estemporanea Campidanese.

La tradizione poetica orale della Sardegna è composta da quattro modi di cantare: l’ottava logudorese, i mutos, la cantada campidanesa e il canto a sa repentina.

Per conoscere meglio quest’ultima moda poetica estemporanea l’appuntamento è a Nurachi (OR) dove ogni anno si svolge A sa repentina, la Rassegna Regionale della Canzone Estemporanea Campidanese.

Giunta alla settima edizione, l’appuntamento di quest’anno è per il 27 novembre a partire dalle ore 17.00 con la presentazione della manifestazione, e a seguire (alle ore 18.00) con “Cantzonis in magasinu” che vedrà in scena i poeti estemporanei nurachesi accompagnati dalle launeddas di Luca Loria e dalla fisarmonica di Andrea Concu.

La manifestazione proseguirà, a partire dalle ore 20.00 in poi, presso il Centro Sociale di Via S.Lucia dove ci sarà il tradizionale cumbidu con vernaccia, nieddera, bruschette e castagne arrosto. Di seguito è in programma la conferenza di Ignazio Murru che parlerà di “Su cantu a repentina in Campidano“.

Si chiuderà con la gara a sa repentina che vedrà protagonisti i poeti Efisio Caddeo di Furtei, Domenico Caddeo di Nurachi, Alberto Atzori di Sardara e Giuseppe Caddeo di Segariu, accompagnati dalla fisarmonica di Gianfranco Massa di Morgongiori.

Ecco l’articolo in Lingua Sarda

A sa repentina
In Nurachi sa de seti editzionis de sa rassìnnia intregada a sa poesia a bolu.

Sa die 27 de su mes”e donniasantu in Nurachi nc’est A sa Repentina, sa de seti editzionis de Rassìnnia Regionali de sa Cantzoni Campidanesa.

Su primu atòbiu est a is cincu de merì cun sa presentada de s’atòbiu culturali e de sighida nc’est invecis Cantzonis in magasinu cun is Cantadoris Nurachesus, Luca Loria a is launeddas e Andrea Concu a sa fisarmònica.

A is otu de merì arribat su cumbidu cun crannàcia, nieddera, pani aturrau, castàngia i atras cosas saboridas… Sighit sa cunferèntzia de Niàtziu Murru a pitzus de “Su cantu a repentina in Campidanu“.

Sa serrada est cun sa Gara a sa repentina aundi ant a cantai Efis Caddeo de Furtei, Domìnigu Caddeo de Nurachi, Arbertu Atzori de Sàrdara e Giusepi Caddeo di Segariu, imparis a su sonu de sa fisarmònica de Giuanni Frantziscu Massa de Morgongiori.