Questo sito contribuisce alla audience di

Ufìtziu de sa Limba Sarda de Aristanis

Continua l'attività dell'ULS della Provincai di Oristano.

ULS Aristanis
Il Consiglio provinciale di Oristano, il trenta novembre scorso, ha approvato il rifinanziamento delle attività svolte da S’Ufitziu de Sa Limba Sarda de sa Provìntzia de Aristanis.

Si tratta di un cospicuo intervento di cinquanta mila euro previsto nell’assestamento di bilancio e voluto fortemente dall’assessore Serafino Corrias, sottolineando di aver così assolto ad un impegno che aveva assunto formalmente in Consiglio Provinciale lo scorso 24 novembre a seguito di un ordine del giorno presentato in aula dalla commissione consiliare alla cultura, presieduta dal consigliere Angelo Mele e votato unanimemente dall’assemblea.

Inoltre l’assessore ha messo in evidenza l’importanza delle attività che lUufficio della Lingua Sarda svolge ormai da diversi anni grazie alla professionalità dei collaboratori esterni. Attività che hanno permesso l’avvio di importanti progetti a favore della diffusione della cultura sarda.

L’Amministrazione Provinciale di Oristano ha infatti aperto l’Ufficio della lingua e della cultura sarda nel 2004 in applicazione della Legge 482 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche”.

Obiettivo dell’ Ufìtziu è quello di portare il bilinguismo nell’Amministrazione Pubblica (documenti, toponomastica, cartellonistica, comunicazione orale e scritta rivolta ai cittadini), ma anche di redigere progetti insieme ai Comuni della Provincia, organizzare la formazione linguistica del sardo per il personale della Pubblica Amministrazione, coordinare il lavoro degli Sportelli linguistici comunali, organizzare attività di promozione della lingua e della cultura sarda nel territorio provinciale.

Tra i progetti realizzati ci sono, tra gli altri, il portale di e-learning dischentes, Sas Dies de sa Limba Sarda e Su Postale de sa Limba Sarda.