Questo sito contribuisce alla audience di

Arrègulas: la Norma Campidanese del Sardo Standard

Le regole per ortografia, fonetica, morfologia e vocabolario della Norma Campidanese della Lingua Sarda.

arregulas La Lingua Sarda, come d’altronde altre lingue minoritarie, è alla ricerca degli strumenti necessari per acquisire pari dignità rispetto a quelle “statali”.

Si tratta chiaramente di una necessità contemporanea per una lingua che, da sempre utilizzata e scritta nei vari contesti letterari e culturali, tuttavia non è mai stata usata, in epoca moderna, per gli usi cosidetti “ufficiali” e didatici.

Infatti il sardo fu lingua ufficiale durante nel periodo giudicale ma poi venne sostituito da catalano, spagnolo e italiano rimanendo lingua viva, parlata e scritta, nei vari contesti “informali”.

Il tentativo di realizzare un sistema di bilinguismo perfetto e quindi l’entrata della Lingua Sarda nella sfera “burocratica” e amministrativa, ma anche in quella scolastica e universitaria, pone il problema di un suo “uso unitario”.

Quale sardo? Quali norme per il sardo scritto? Queste le domande che le amministrazioni si pongono per risolvere la questione. E nello specifico la Provincia di Cagliari si è posta la seguente domanda:

Quale Sardo userà la Provincia di Cagliari per i suoi compiti istituzionali, dunque per scrivere le sue delibere, dunque nei suoi rapporti con la Regione, con le altre province della Sardegna, con i Comuni, con i cittadini e con le scuole della provincia di Cagliari?

Una risposta a tali quesiti ce la fornisce il Comitato Scientifico per la Norma Campidanese del Sardo Standard, composto da Amos Cardia, Stefano Cherchi, Nicola Dessì, Massimo Madrigale, Michele Madrigale, Francesco Maxia, Ivo Murgia, Pietro Perra, Oreste Pili, Antonio Pistis, Antonella Rodi, Paola Sanna, Marco Sitzia, che inoltre si è avvalso della consulenza di Eduardo Blasco Ferrer, docente universitario e Paolo Zedda, cantadori e docente.

Una risposta, dicevamo, che porta il nome di Arrègulas po ortografia, fonètica, morfologia e fueddàriu de sa Norma Campidanesa de sa Lìngua Sarda - Regole per ortografia, fonetica, morfologia e vocabolario della Norma Campidanese della Lingua Sarda. Questo infatti il titolo del volume di circa duecento pagine pubblicato dalla Alfa Editrice in collaborazione con la Provincia di Cagliari - Provìncia de Casteddu nel 2009.

Ricordiamo inoltre che, come ha scritto Amos Cardia, lo standard è stato sottoposto al giudizio della popolazione attraverso un forum pubblico, accogliendo proposte di modifica e integrazioni, e che il 17 marzo 2010 viene approvato dal Consiglio Provinciale all’unanimità.

Arrègulas rappresenta quindi la norma di riferimento riconosciuta con un atto istituzionale, “una proposta - si può leggere nell’introduzione di Oreste Pili - che tiene conto della realtà, cioè dei processi storici in atto nell’Isola sotto il profilo linguistico. Dunque non ipotizza una lingua artificiale da far nascere in laboratorio, come purtroppo si sta tentando di fare da qualche tempo in Sardegna”.

Per saperne di più e scaricare il libro:
Arrègulas in PDF - Acadèmia de su sardu
Arrègulas in PDF - Provincia di Cagliari - Provìncia de Casteddu