Questo sito contribuisce alla audience di

L'arcipelago delle Lofoten

Cime aspre e profondi fiordi: le isole Lofoten si affacciano a picco sul mare, come a formare un muro; un paesaggio artico, formato da aree vergini e piccole baie che ospitano le tipiche casette rosse dei pescatori

Le isole Lofoten appartengono alla Norvegia; sono situate a nord del Circolo Polare Artico, tra il 67° ed il 68° parallelo.
Le isole principali sono Austvågøy, Vestvågøy, Flakstadøy, Moskenesøy, Værøy e Røst, e sono collegate tra loro da ponti e gallerie sotterranee.
La superficie dell’arcipelago è 1.227 Km quadrati ed è abitata da circa 25.000 persone.

Troviamo tracci dei primi insediamenti umani già 6.000 anni fa, quando le isole erano coperte di foreste di pini e betulle e la fauna era particolarmente ricca.

Importanti resti vichinghi sono stati ritrovati a Borg, sull’isola di Vestvågøy, conservati nel museo vichingo, tra cui una grande abitazione di capi vichinghi.

Anche nei pressi di Kabelvåg sono stati trovati i resti di una città risalenti al medioevo, Vågar, l’unica città medioevale del circolo polare.

Oltre al battello postale, l’Hurtigruten, che fa scalo ogni giorno a Svolvær e a Stamsund, le isole possono essere raggiunte in aereo. Ci sono infatti 3 piccoli aeroporti a Svolvær, Leknes e a Røst, da cui partono e arrivano coincidenze per Bodø.

Oltre ai normali servizi di autobus, treno e aliscafo, tra Værøy e Bodø c’è anche un servizio di elicottero.

Gli abitanti delle Lofoten vivono di pesca: molto importante è la pesca del merluzzo per l’esportazione dello stoccafisso.

Ultimamente ha acquisito importanza economica il turismo.

Il clima nelle isole non è particolarmente rigido: la corrente del golfo favorisce delle temperature miti. In inveno la temperatura media è di pochi gradi sotto lo zero e in estate intorno ai 12 gradi.

Le isole ospitano una grandissima varietà di uccelli, tra cui la più famosa è la pulcinella di mare.

Sono soprattutto le due isole più lontane, Værøy e Røst, famose per le colonie di uccelli.

Nelle acque si possono invece osservare foche e orche.

Nelle zone a est e a nord delle isole Lofoten si può vedere il sole di mezzanotte nel periodo tra il 27 maggio e il 17 luglio; il periodo è indicativo, a seconda della zona può essere più breve.

Ultimi interventi

Vedi tutti