Questo sito contribuisce alla audience di

Ragnarok

Un giorno le forze del male si libereranno e inghiottiranno l'armonia. Il mondo avrà fine, ma segnerà l'inizio di un nuovo tempo: la terra verrà fuori dal mare e verrà governata dai figli degli dèi

La mitologia nordica racconta della fine degli dèi, il cosiddetto Ragnarok: crepuscolo degli dèi.

Si narra che verrà un giorno in cui le forze del male prenderanno il sopravvento e ci sarà la fine del mondo.

Verranno 3 inverni e non ci sarà più il sole. Seguiranno altri 3 inverni e si scateneranno le guerre.

Il lupo Skoll divorerà il sole e il lupo Hati divorerà la luna. Le stelle non brilleranno più, la terra tremerà e i monti crolleranno.

Il serpente Miogaror uscirà dall’oceano e inonderà la terra di acqua e veleno.

Apparirà il gigante Surtr, guardiano del Muspellsheimr, e con lui i giganti del fuoco e i giganti del ghiaccio distruggeranno Bifrøst e si raduneranno nella pianura di Asgardhr per la battaglia finale.

Heimdallr suonerà il corno e avvertirà gli eroi del Valhalla della guerra imminente.

Odino combatterà contro il lupo Fernir, che lo divorerà. Ma Fernir verrà a sua volta ucciso da Vidharr, figlio di Odino.

Thor combatterà contro il serpente Miogaror: lo ucciderà, ma verrà a sua vota ucciso dal veleno del serpente.

Freyr verrà ucciso da Surtr e Tyr ucciderà il cane infernale Garmr, ma poi morirà anche lui.

Heimdallr combatterà contro Loki ma moriranno entrambi.

Il gigante Surtr incendierà la terra e solo quando il fuoco si sarà spento potrà iniziare una nuova vita: la terra risorgerà verde dal mare, gli dèi sopravvissuti si raduneranno sulle ceneri di Asgardhr e i figli di Odino e Thor governeranno il cielo. Da due esseri umani scampati al fuoco nascerà la nuova stirpe umana.

Ci sarà un nuovo sole, figlia del sole divorato dal lupo Skoll: ella ripercorrerà la strada che fu di sua madre, riportando sulla terra calore e luce.

Ultimi interventi

Vedi tutti