Questo sito contribuisce alla audience di

Reksio

Pensate che Reks sia solo un cane poliziotto austriaco? In realtà il piccolo Reks è anche un indimenticabile protagonista di una serie di cartoni animati polacca che ha accompagnato l'infanzia di tanti Polacchi.

Reks è un cagnolino bianco e marrone che vive in una piccola cuccia di legno in una piccola città vicino ai monti.

Intorno a lui si muovono altri animali, altri cani, gatti, ma soprattutto uccelli e animali del pollaio, con i quali ha un rapporto si direbbe di amore-odio.

Reks accompagna nelle loro avventure i suoi padroni e spesso si rivela più saggio di loro. Suo compagno di giochi per eccellenza è un bambino, ma spesso Reks accompagna anche il padre nelle sue gite in montagna o nelle battute di caccia.

I primi cortometraggi della serie Reksio nascono nei famosi studi di regia di cartoni animati di Bielsko Biala negli Anni 60, per la regia di Lechoslaw Marszalek. La serie è così amata che gli ultimi episodi verranno girati solo nel 1988.

Il fatto che si tratti di storie semplici, brevi (la durata media è di 10 minuti circa) e senza parole ha fatto sì che la serie, come è avvenuto con il piccolo Krtek ceco, si diffondesse anche in altri Paesi dell’allora blocco comunista, come la Russia, dove tuttora viene trasmesso dalla TV pubblica.