Questo sito contribuisce alla audience di

Storia e origini della lingua inglese

L'inglese è una lingua germanica che fa parte della famiglia delle lingue indoeuropee. E' la seconda lingua al mondo più parlata, vediamone le origini ...

English monk - http://www.krysstal.com/english.html

Per tracciare la storia della lingua inglese bisogna andare a ritroso nel tempo fino all’arrivo di 3 tribù germaniche nelle isole britanniche durante il 5° secolo dopo Cristo.

Gli Angli, i Sassoni e gli Iuti attraversarono il mare del nord da quella che è l’attuale Danimarca, e dal nord della Germania. Gli abitanti della Bretagna precedentemente parlavano la lingua celtica.
Questa venne velocemente soppiantata, e la maggior parte dei parlanti celti venne sospinta nella zona del Galles, Cornovaglia, e Scozia.

Un gruppo emigrò sulla costa Bretone della Francia dove i loro discendenti parlano ancora la lingua celtica dei Bretoni. Gli angli vennero chiamati così da Engle, la loro terra d’origine; la loro lingua veniva chiamata Englisc, da cui deriva la parola English.
Un’iscrizione anglosassone datata tra il 450 e il 480 dopo Cristo è l’esemplare più antico di lingua inglese.

Durante i successivi secoli si svilupparono 4 dialetti d’inglese:
Northumbrian in Northumbria, a nord dell’Humber
Mercian nel Regno di Mercia
West Saxon nel Regno del Wessex
Kentish nel Kent

Durante i secoli settimo e ottavo, la cultura e la lingua della Northumbria dominarono la Bretagna.
Le invasioni dei vichinki del 9° secolo portarono alla fine questo dominio (assieme alla distruzione della Mercia). Solo il Wessex rimase un regno indipendente.
Nel 10° secolo, il dialetto sassone occidentale divenne la lingua ufficiale della Bretagna.

L’Old English scritto che conosciuto risale principalmente a questo periodo. Veniva scritto in un alfabeto chiamato runico, derivante dalle lingue scandinave. L’alfabeto latino venne portato dall’Irlanda dai missionari cristiani. Questo è rimasto il sistema di scrittura dell’inglese.

All’epoca il vocabolario dell’Old English consisteva di una base anglosassone con termini presi in prestito dalla lingue scandinave. (Danese e Norvegese) e il Latino.

Il latino diede all’inglese parole come street, kitchen, kettle, cup, cheese, wine, angel, bishop, martyr, candle. I vichinghi aggiunsero molte parole norvegesi: sky, egg, cake, skin, leg, window (wind eye), husband, fellow, skill, anger, flat, odd, ugly, get, give, take, raise, call, die, they, their, them. Anche le parole celtiche sopravvissero, soprattutto nei nomi di luoghi e fiumi (Devon, Dover, Kent, Trent, Severn, Avon, Thames).

- vai a Storia e origini della lingua inglese seconda parte -