Questo sito contribuisce alla audience di

Origini e Storia della lingua inglese (quinta parte)

L'inglese è una lingua germanica che fa parte della famiglia delle lingue indoeuropee. E' la seconda lingua al mondo più parlata, vediamone le origini ...

Old English Alphabet - http://www.tic-gx.com.cn/department/Foreign/oldenglish.html

Le lingue che hanno contribuito con nuove parole alla lingua inglese includono il latino, il greco, il francese, il tedesco, l’arabo, l’ hindi (dall’India), l’italiano, il malese, l’olandese, il farsi (dall’Iran e Afganistan), il nahuatl (la lingua atzeca), il sanscrito (dall’antica India), il portoghese, lo spagnolo, il Tupi (dal sud America) e l’Ewe (dall’Africa).

La lista dei prestiti linguistici è dunque enorme !

Il vocabolario dell’inglese è il più vasto di qualunque altra lingua.
Ma anche con tutti questi prestiti il cuore della lingua rimane l’anglo sassone dell’Old English.
Solo circa 5000 parole più o meno da questo periodo sono rimaste inalterate, ma quelle che comunque includono i ceppi di base della costruzione linguistica comprendono: parole d ‘ uso comune, parti del corpo, animali comuni, elmenti naturali, la maggior parte dei pronomi, preposizioni, congiunzioni e verbi ausiliari.

In questa scorta di base vennero poi trapiantati contributi in abbondanza, per produrre quella che molta gente ritiene la più ricca delle lingue del mondo.

- torna a “Origini e Storia della lingua inglese - prima parte” -