Questo sito contribuisce alla audience di

Gay Icons alla Porter Gallery

Gay Icons alla Porter Gallery fino al 18 ottobre

KD Lang by Jill Furmanovsky 1992 copyright  Jill Furmanovsky

Definita “imperdibile” dal Sunday Times, “Gay Icons” sarà visitabile fino al 18 ottobre alla Porter Gallery nella National Portrait Gallery.

Si tratta della prima mostra di ritratti mai organizzata per celebrare il contributo fatto dalle persone gay e da quelle che sono considerate icone gay.

Sponsorizzata da Rosé d’Anjou Wines, questa exhibition esplora la storia sociale e culturale di questo universo attraverso la percezione personale unica di 10 figure di gay d’alto profilo: Lord Waheed Alli, Alan Hollinghurst, Sir Elton John, Jackie Kay, Billie Jean King, Sir Ian McKellen, Lord Chris Smith, Ben Summerskill, Sarah Waters e Sandi Toksvig. Tutte hanno scelto le loro icone storiche e moderne.

Le icone prescelte, che siano gay oppure no, sono state tutte importanti nei loro settori, le loro storie li hanno influenzati o ispirati, e vanno dal mondo dell’intrattenimento, dell’arte, della musica, della letteratura, dello sport e della politica.
Personaggi diversissimi tra loro come Quentin Crisp, KD Lang, Harvey Milk, Joe Orton, Nelson Mandela, Virginia Woolf e i genitori di Billie Jean King.

Orari di apertura della mostra: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. Giovedì e venerdì fino alle 21:00.

Un catalogo completamente illustrato con copertina rigida accompagnia la mostra al prezzo speciale di £ 20 (RRP £25).

I biglietti, acquistabili anche online, vengono £ 5.00; speciali riduzioni £ 4.50 o £ 4.00. Gratis per i Gallery Supporters.

La National Portrait Gallery si trova a St Martin’s Place, zona WC2H. Fermata della metropolitana più vicina: Charing Cross.
Numero di telefono: + 44 020 7306 0055.