Questo sito contribuisce alla audience di

Lost La conclusione delle storie Parte 2

Ecco come si sono concluse le storie nel finale di Lost... Parte 2


Lost si è concluso lo scorso lunedì quando dalle ore 21.00 sono andate in onda su rai 2 le ultime tre puntate della serie, tra cui il series finale 6×17/18 “The end“. In questa prima parte in cui ricapitoliamo come si è conclusa la storia in particolare parliamo dei flashsides.

Le “realtà alternativa” è stata inserita nella premierè della sesta stagione, quando abbiamo visto il volo Oceanic 815 atterrare a Los Angeles invece che precipitare sull’isola. Abbiamo visto come sarebbero cambiate le vite dei protagonisti se l’isola non fosse mai esistita: Jack avrebbe un figlio con Juliette, Kate sarebbe andata in carcere, e addirittura James sarebbe diventato un poliziotto insieme a Miles.

Con lo sviluppo delle vicende però Desmond Charlie e Hugo hanno cominciato a ricordare il passato sull’isola e tutto grazie a un sentimento: l’amore. E così a fine serie li abbiamo trovati tutti insieme in una chiesa, tutti tranne Jack che invece ancora incredulo si era recato a vedere la bara del padre in sacrestia, ma era vuota, ancora una volta.

Gli ultimi minuti di Lost ci mostrano che Christian in realtà era si morto, ma in carne e ossa di fronte a Jack e che la realtà alternativa era in realtà nient’altro che un purgatorio dove i naufraghi dovevano riunirsi per passare insieme oltre, verso la luce del paradiso che nell’ultima scena li avvolge tutti anche il nostro dottore che si riunisce con Kate.

Cosa possiamo chiedere di più dopo un finale così? Questo è Lost, a presto per la terza parte.