Questo sito contribuisce alla audience di

Ammiraglie a confronto: Stile e Immagine

Va innanzitutto precisato che molte delle considerazioni che si possono effettuare in merito, così come le opinioni espresse dai media, hanno la tendenza a volere dare un giudizio assoluto senza prendere[...]

ammiraglie a confronto

Va innanzitutto precisato che molte delle considerazioni che si possono effettuare in merito, così come le opinioni espresse dai media, hanno la tendenza a volere dare un giudizio assoluto senza prendere in considerazione una variabile molto importante, anzi direi fondamentale.
L’età e il profilo dellʼacquirente di questo genere di auto.

In linea di massima sono vetture destinate a imprenditori e manager over 50, più che altro per motivi di finalità di utilizzo e costi. Dichiarare però che sono “auto da cummenda” come si sente spesso dire è una grande sciocchezza. Eʼ come la storia della volpe e lʼuva.
Sarebbe meglio affermare che siccome sono auto costosissime chiundate le cifre in gioco, sono riservate a facoltosi “cummenda”.

Audi A8
Design non molto originale ma comunque gradevole. La versione attuale è vicina al pensionamento e qualcuno dovrebbe spiegarmi il facelift del 2007…
La versione sportiva S8 aggiunge personalità senza scadere in immagine, è direi la migliore della gamma. Lʼacquirente ideale è il “signore giovanile”.

Mercedes Classe S
Da sempre riferimento del segmento. Linea molto classica e ormai un pò superata, decisamente brutti i passaruota maggiorati. La preferita come auto di rappresentanza, anche perchè il marchio Mercedes ha una tradizione consolidata in questo campo. Sicuramente riservata ad unʼutenza più
conservatrice over 50/60. La versione AMG perde gran parte della sua eleganza.

BMW Serie 7
Lʼultima uscita, e come spesso accade in questo segmento essendo il progetto più recente è anche la migliore sotto quasi tutti i punti di vista. Il design è splendido dalla linea filante quasi da coupè, slanciata e allo stesso momento elegante e raffinata. Rende molto meglio dal vero che in fotografia.
Sicuramente è la più adatta per la clientela più giovane.

Jaguar XJ
Nonostante sia la più anziana del gruppo, detiene un fascino e una linea british senza tempo che la rendono sempre elegante e raffinata. Riservata agli estimatori legati al marchio decisamente over 50.

Volkswagen Paheton
Discutibile tentativo di entrare nel segmento lusso di Volkswagen più che altro per volontà personale dellʼex presidente. Lʼauto è realizzata sullo stesso pianale dell’Audi A8 ma è priva di originalità stilistica e di personalità. Dato l’insuccesso dellʼattuale non è assicurato
un futuro nuovo modello.

Maserati Quattroporte
Lʼunica italiana del gruppo è stata sicuramente molto indovinata come design (Pininfarina). Dico è stata perchè nonostante il facelift inizia a dimostrare i suoi anni. Da preferirsi le versioni Executive GT che ne evidenziano la raffinatezza e lʼarmonia delle forme. Commercialmente non ha mai conquistato una rilevante fetta di mercato dovuto anche a una scelta di motorizzazioni molto limitata rispetto alla concorrenza.
Assolutamente per un pubblico attento più alla sportività che al comfort.

Per un commento tecnico rimando alla seconda parte “Motori e Tecnologia”.

ammiraglie a confronto ammiraglie a confronto ammiraglie a confrontoammiraglie a confronto ammiraglie a confrontoammiraglie a confronto

Le categorie della guida