Questo sito contribuisce alla audience di

ARS MAGNA La nuova opera del CLAM ideata da VANNI BOSSI

Contenuti di alto livello per la prima edizione, a tiratura limitata, di un testo che entra a far parte della storia della magia italiana e internazionale. Un vero contributo all'Arte Magica e una fonte importante per la prestigiazione.

Ho saputo della pubblicazione di ARS MAGNA consultando il FORUM DELLA MAGIA. Leggendo che l’ideatore della “rivista” (che rivista non è) è VANNI BOSSI mi sono precipitato ad ordinarne una copia.
Fortunatamente mi è stata recapita la copia numerata nr. 145 su 150 copie stampate a tiratura limitata, in circolazione forse ce ne sono ancora 5!
Tutti i soci del CLAM di cui VANNI BOSSI ne è Presidente ne hanno ricevuto una copia.
ARS MAGNA dicevo non è certo una rivista magica come MAGIC o GENII, è un testo magico unico. Ho incominciato ammirandone la copertina serigrafata da VANNI BOSSI con il logo omaggio a BRUNO MUNARI (leggi biografia).
Nell’editoriale BOSSI dedica il volume ai trent’anni del CLAM e avverte che le prossime pubblicazioni che avranno copertine e titoli differenti, non saranno periodiche.

Il volume stampato su pregiata carta Bodonia/Fedrigoni consta di 114 pagine con alcune illustrazioni e fotografie in b/n.

A pagina 9 si legge HISTORIA DELLA CIARLATANERIA E DELLE SUE FORTUNE, de l’Alfiere Lombardo un excursus storico sulle origini di questa;

a pag. 17 l’interessante ricordo e un profilo su VITTORIO ARSENIO scritto da Francesco Paolo CANTIELLO;

a pag. 29 l’analisi a cura di Pietro FANCINI che tratta il tema: PERCHE’ UN GIOCO DI PRESTIGIO DIVENTA UN CLASSICO?;

da pag. 43 a pag.76 la prima parte dell’intervista esclusiva di JEFF SHERIDAN realizzata da Pier Giorgio VAROLA;

a pag. 79 Chantal ROSSATI presenta LA MAGIA DI BRUNO MUNARI(vedi biografia),

a pag. 89 Vanni BOSSI propone nella sezione ARCHEOMAGIA un effetto del repertorio di FRED KAPS: THE TALE OF A TILL;

a pag. 93 Aurelio PAVIATO ripropone dal sito SalusNet la sua interessante digressione su IL LAVORO DEL PRESTIGIATORE;

e in conclusione a pag. 102 il Documento programmatico costitutivo della ASAP (Accademia per lo Studio dell’Arte della Prestigiazione).

ARS MAGNA è un testo cho ho avuto il coraggio di leggere tutto d’un fiato ma che va letto e riletto per approfondire al meglio le tematiche psicoanalitiche sviluppate da FANCINI, per riflettere sui pensieri di PAVIATO, apprendere la magia creativa di MUNARI, assaporare attimi del grande ARSENIO e sognare a occhi aperti leggendo la prima parte dell’intervista esclusiva che JEFF SHEIRDAN (nella foto) ha concesso a VAROLA e sulla quale vorrei soffermarmi perchè rileggendone le parole il mio spirito di prestigiatore ne ha tratto prezioso ossigeno che alimenta l’intelletto e fa battere il cuore.

Non riesco a recensire ARS MAGNA semplicemente perchè non sarei obiettivo con il lettore, potrei essere taciato di “facile entusiasmo”.

Posso solo augurare a chi è davvero interessato all’Arte Magica, a chi non vive solo di tricks e cards, di trovarne in circolazione ancora una copia e di custodirla gelosamente e assaporarne interiormente la preziosità.

Pubblicamente i miei più sinceri elogi a VANNI BOSSI per questa “fatica” editoriale, dalla raffinata impostazione grafica paragonabile forse ai testi editi dalla HAHNE. Nella speranza che il tempo d’attesa per il secondo volume sia il più breve possibile!

Nella foto il prestigiatore di origini italiane JEFF SHERIDAN