Questo sito contribuisce alla audience di

DAVID BLAINE: "DROWNED ALIVE" L'ULTIMA SFIDA

L'illusionista americano immerso in una sfera d'acqua per sette giorni. La performance live al Lincoln Center di Manhattan. "La mia unica paura è l'incognito" l'ultima dichiarazione del 33enne mago americano che tenterà di battere il record di apnea e di avvicianrsi sempre più al mito di Houdini, tentando di liberarsi dai 70 chili di catena d'acciaio che lo costringono nella sfera di 2,5 metri di diametro. Resisterà?

DAVID BLAINE ancora una volta riesce a far parlare di sè immergendosi in una sfera di plastica (diametro 2,5 metri) piena d’acqua all’interno della quale spera di rimanerci immerso per ben sette giorni.
Potrà alimentarsi e respirare ossigeno attraverso un tubicino (sarà munito anche di un catetere) ma potrà riposare soltanto in tre brevi tappe giornaliere per non perdere il tubo d’ossigeno - vitale - addormentandosi.

Nel cuore di Manhattan al Lincoln Center DAVID BLAINE è attorniato dai suoi innumerevoli fans, da turisti e curiosi e da cameramen e fotografi che lo riprendono in questa sua ultima impresa, mentre le sue immagini fanno il giro del mondo, anche via MMS.

DAVID BLAINE è un personaggio controverso e contestato soprattutto dai prestigiatori che non lo considerano nè un illusionista, nè tantomeno un artista ma un fakiro televisivo.

La sua popolarità comunque lo ha reso in poco tempo uno dei più celebri prestigiatori americani.

BLAINE come ha scritto nel suo libro è un appassionato dell’arte magica sin da quando era bambino e proprio recentemente assieme a pochi altri colleghi maghi e al suo mentore W. KALUSH ha fondato “THE CONJURING ARTS RESEARCH CENTER” una no-profit che si propone di preservare l’arte magica, gli scritti, i cimeli appartenuti ai prestigiatori del passato celebri e non. Il periodico semestrale dell’associazione “GIBECIERE” edito da S. Minch contiene interessanti articoli di autori, artisti e studiosi internazionali come quelli del celebre RICKY JAY e dell’italiano VANNI BOSSI.

La speranza dello staff di BLAINE è che l’impresa ancora una volta riesca e che questa spettacolare immersione - che durerà più di 10.000 minuti - non comprometta l’incolumità fisica e psicologica dell’artista americano.

Intanto nel suo sito, riaperto per la performance, è già in vendita il suo poster celebrativo!

Ancora una volta complimenti Mr. Kalush!

Argomenti