Questo sito contribuisce alla audience di

IL GRANDE SUCCESSO DEL CONGRESSO DI SAINT VINCENT

Un appuntamento diretto da WALTER ROLFO all'insegna della grande MAGIA con la consegna delle GROLLE D'ORO per l'eccellenza a SILVAN, ARTURO BRACHETTI e al mito DAVID BERGLAS. Grande successo anche di critica e ottima visibilità televisiva.

Il successo dell’ottavo Congresso magico di Saint-Vincent, che dal 14 al 18 maggio 2008 ha richiamato prestigiatori italiani e stranieri in Valle d’Aosta, ha superato le aspettative dello Staff organizzatore presieduto da WALTER ROLFO e dal Presidente del Circolo Amici della Magia di Torino MARCO AIMONE.

L’apertura ufficiale del Congresso condotta dai due Presidenti e dedicata a VICTOR BALLI ha salutato tutti i congressisti (alcuni già con la cravatta “con gimmick” regalata dallo sponsor ENRICO COVERI) e gli ospiti presenti tra cui: SILVAN, Presidente Onorario del Circolo Amici della Magia, TONY BINARELLI, GERRIT BRENGMANN (Presidente Internazionale della F.I.S.M.), JEAN GARANCE, FRANCO SILVI, GIANNI LORIA, DOMENICO DANTE (Presidente del CLUB MAGICO ITALIANO).
Da segnalare il gemmellaggio tra il Ring I.B.M. di ROMA e il CIRCOLO AMICI DELLA MAGIA DI TORINO.

Il primo giorno l’apertura con due interessanti conferenze: la prima di DAN GARRET, Presidente della S.A.M. (SOCIETY of AMERICAN MAGICIAN) e consulente di DAVID COPPERFIELD, che ha dimostrato come “semplici” giochi di prestigio possono rinforzare il repertorio di ogni prestigiatore e a seguire la conferenza del regista EBERHARD RIESE che ha fatto il “focus” sulla creatività nell’arte magica, interagendo con la sua presentazione in PowerPoint, sintetizzando perle di inestimabile valore che sono le fondamenta per la realizzazione di una carriera di successo e senza le quali anche il dono del “miracolo” non riuscirebbe a trasmettere ai più la sensazione di vera magia.

Nel pomeriggio sul palco il primo “CONGRESSO MAGICO WEB” con protagonisti “dal vivo”: il pubblico di prestigiatori, GIOVANNI BEANI patron del famoso sito “IL SORTILEGIO” (e primo in Italia a portare la magia nel web), ANDREA MORABITO del sito “WORLD MAGIC MEDIA”, FABIO CAPOMAZZA wabmaster del Congresso di Saint-Vincent e RICHARD da più di otto anni presente nel web con la Guida di Magia di SuperEva e TONY BINARELLI a fare da contro altare alla “magia nell’era di internet”. Una discussione interessante che potrà essere ripresa per gettare delle basi collaborative tra le realtà magiche internettiane, i clubs e i prestigiatori.
Il primo Concorso MASTERS OF WEB, ovvero le esibizioni on line hanno visto premiare come primo classificato GAIA GERMANI, http://it.youtube.com/watch?v=fC8Vrb7bzQ0

Il brillante ANDREA BAIONI ha condotto tutti gli speciali in diretta on demand dove tutti gli illustri ospiti hanno parteciapato con le loro magie alla prima TV MAGICA italiana, tra i tanti ARTURO BRACHETTI, SILVAN, TONY BINARELLI, MR. FORREST, MAGO PECAR, FRANCESCO SCIMEMI, MARCO BERRY, GABRIELE GENTILE, PIT HARTLING, LENNART GREEN e altri ancora visibili nel sito del CIRCOLO AMICI DELLA MAGIA di TORINO.
Alla sera il concorso di scena “Gran Premio Victor Balli” ha dato la possibilità a tutti i partecipanti di esibirsi dinanzi ad un platea di rilievo e al vincitore di ricevere un premio di 4000 euro.
Membri della Giuria DOMENICO DANTE (Presidente), EBERHARD RIESE, GERRIT BRENGMANN, JEAN GARANCE, ANDREA BAIONI e PINO ROLLE.

Sul palco del PALAIS du SAINT-VINCENT si sono esibiti: FABIEN SOUDIERE, con un numero “da pittore”, VINCENZO BADINI con tortore e ombrellini, MISTER DAVID con un originale presentazione della “liberazione dalla camicia di forza” in bilico su un monociclo alto più di due metri al quale era stato incatenato, COLLIN ZAUBERER che tra manipolazioni di “chip”, liquidi fosforescenti e piramidi di bicchieri ha entusiasmato la platea, ARNAUD con un numero parlato di mentalismo, il coreano HAN SEOL HUI con una performance di manipolazione di CD di altissimo livello e dalla piacevole presentazione che ha suscitato nel pubblico gli applausi più convinti, LUCA REGINA & PARTNER con un’idea buona ma tutta da rafforzare nei tempi, LEO NIFOSI con un piacevole numero di magia e contact juggling, MARIO RASO con un interessante performance di ombre cinesi e tecnologia, NICHOLAS D’AMORE con una magica sfera volante e GERALD LE GUILLOUX applaudito per la sua produzione di tortore, papagallini nelle gabbie e apparizione della partner.
Vincitore del concorso il giovane coreano HAN SEOL HUI che sicuramente rivedremo al F.I.S.M. come in altri Congressi Internazionali.

Dopo la spaghettata di mezzanotte il Concorso del GIOCO PIU’ BRUTTO: ovvero le “sole magiche”! Un momento davvero spassoso con un FRANCESCO SCIMEMI in grandissima forma, attento ai tempi comici e istrione a condurre momenti di improvvisazione. Il concorso, per la cronaca, è stato vinto da GAIA con l’apparizione di una scopa da una “borsa che doveva sembrare vuota”! Un concorso simpatico, ma più che altro un monito alle case magiche più attente ai guadagni facili che al buongusto magico!

Platea incollata fino alle 2 del mattino e gli irriducibili (tanti davvero!) fino alle 4 a parlare di magia…

La giornata di venerdi all’insegna di altre grandi conferenze: MICHAEL VINCENT, con un’appasionante disquisizione su FITZKEE e il suo maestro CY ENDFIELD, la conferenza di DAVIDE COSTI e quella di un notevole, geniale e simpatico PIT HARTLING: ovvero come mettere in scena la genialità tecnica di un ottimo prestigiatore.

Alle 16 tutti i congressisti maghi muniti di FP e foulard rosso si sono esibiti allo special de “LA VITA IN DIRETTA” di Rai Uno con protagonisti SILVAN, BINARELLI, ALEXANDER, BRACHETTI, PECAR, SCIMEMI (peccato che nessuno si “sia ricordato” di citare il Presidente WALTER ROLFO). Le telecamere di Rai Uno hanno poi intervistato PIERO USTIGNANI “JABBA” e il suo incredibile SIDE SHOW: uno spettacolo unico, macabro ma sicuramente molto interessante.
Molte le reti televisive presenti e i giornalisti accreditati, segno di un forte lavoro di organizzazione che ha permesso una visibilità ottima della prestigiazione italiana.
Alla sera il GRAN GALA di CLOSE Up con le esibizioni di MICHAEL VINCENT, LENNART GREEN, PIT HARTLING, DAN GARRETT, DAVIDE COSTI e TONY BINARELLI.

Dopo la spaghettata di mezzanotte, in una sala magicamente trasformata, lo spettacolo di SIDE SHOW di JABBA e i suoi ospiti internazionali: difficile espriemere qualsiasi giudizio sulle esibizioni, ma complimenti per la ricerca e per la mostra fotografica e con “reperti” unici a livello mondiale.
Anche la “serata” si è conclusa alle 4 del mattino!
Nella giornata clou del sabato ha visto protagonisti di una interessante conferenza JABBA e il più volte Guinness Record Man THOMAS BLACKTORNE, la conferenza del geniale LENNART GREEN (ormai di casa in Italia), la conferenza sulla STORIA DELLA MAGIA di GIANNI PASQUA ROXY alla quale hanno partecipato anche pubblico e bambini, il meraviglioso TALK SHOW con il mito vivente DAVID BERGLAS tradotto da un emozionato DAVIDE COSTI che ha ripercorso, attrverso dei video frame, alcuni fortunatissimi momenti della sua lunga carriera magica: i congressisti gli hanno tributato un lunghissimo applauso in standing ovation. Credo che DAVID BERGLAS sia davvero “un uomo del mistero”, un grande maestro e un gran signore che grazie a questo Congresso abbiamo avuto l’onore di conoscere.
Sempre nel pomeriggio WALTER ROLFO e JABBA hanno stabilito il RECORD MONDIALE di produzione di 300 conigli da un unico cilindro: decisamente spettacolare e promozionale!
Alla sera il GRAN GALA della MAGIA presentato da RAUL CREMONA ha visto protagonisti MARC ANTOINE, KEVIN JAMES, FRED RAZON, il direttore artistico e super applaudito ARTURO BRACCHETTI, MEN IN COATS ovvero i cartoni animati viventi, FRED RAZON, l’ospite d’onore SILVAN con la superba manipolazione di carte da gioco e GAETANO TRIGGIANO che è apparso a bordo di una bellissima motocicletta e protagonista di alcune performance spettacolati tratte dal suo show TABLO’.
Durante il GRAN GALA sono state assegnate le famose GROLLE D’ORO di SAINT-VINCENT, che negli anni sono sempre state conferite a illustri personaggi del cinema e della televisione e che da quest’anno verranno assegnate agli esponenti più autorevoli della prestigiazione. A ricevere le GROLLE D’ORO sono stati SILVAN, DAVID BERGLAS e ARTURO BRACCHETTI, il quale ha ricevuto un premio spontaneo e meraviglioso: una prolungata standing ovation del pubblico del PALAIS di SIANT-VINCENT.

Alla cena di Gala tutti i prestigiatori e gli esponenti di moltissimi clubs magici internazionali oltre ai protagonisti degli spettacoli e allo Staff al gran completo.
Lo spettacolo CRAZY MIDNIGHT SHOW presentato da un superbo FRANCESCO SCIMEMI ha visto la partecipazione no-stop di prestigiatori che si sono esibiti con repertori magici davvero CRAZY. Tra gli altri e fuori programma la partecipazione incredibile di KEVIN JAMES, LENNART GREEN e poi ancora di PANNAIN & CERCHIETTI in un esilarante numero di mentalismo, POLITI il MAGO SCOZZESE di ZELIG e tantissimi altri per uno spettacolo “fuori di testa” applauditissimo dal pubblico.
Domenica le conferenze di RAUL CREMONA e KEVIN JAMES e il saluto finale conclusivo ai congressisti.

E’ stato davvero un CONGRESSO INTERNAZIONALE che ha investito WALTER ROLFO di una grande responsabilità: la continuazione negli anni di questo evento che è gia atteso dal pubblico e dai prestigiatori.
Un applauso a tutto lo Staff del Congresso che ha saputo cogliere con grande professionalità e disponibilità l’invito a “fare per costruire” lanciato da ROLFO.
Un team di giovani che ha dimostrato ai Presidenti dei Circoli magici e internazionali e al Presidente della F.I.S.M. di saper continuare con grande entusiasmo una tradizione fatta di grande passione. Da molti anni sembrava che l’entusiasmo in Italia fosse ormai scomparso, ma Congressi come quello di Saint-Vincent, produzioni come SUPERMAGIC di Roma dimostrano come la magia possa e “debba” essere aperta al grande pubblico, trucchi svelati a parte s’intende. La capacità di WALTER ROLFO è stata quella di aver preso un testimone prezioso, quello del CIRCOLO AMICI DELLA MAGIA, riuscendo a farlo brillare di nuova luce ed energia. Sono certo che se anche il CLUB MAGICO ITALIANO riuscisse con intelligenza, senso di apertura e grande entusiasmo a circondarsi di uno Staff giovane ma preparato, anche i Convegni annuali sarebbero non solo frequentati ma opportunità di crescita e d’immagine per la magia italiana.
Il clima e l’atmosfera di SAINT-VINCENT ha tenuto davvero lontano i cinici, i critici e coloro che amano distruggere. Quello che si è respirato è stato un clima di gioviale vicinanza con grandi professionisti. Il piacere di rivedere assieme i grandi nomi italiani è stato enorme e come ha incoraggiato SILVAN dal palco “fatevi avanti giovani” speriamo trovi nelle nuove leve l’entusiasmo necessario per continuare una tradizione chiamata MAGIA.