Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Pasta e Ceci (Lampp 'e tuone)

    La pasta e ceci meglio nota a Napoli come Lampp e ttuone e' la protagonista indiscussa del primo giorno di Quaresima.

  • 'E butteglie di pomodoro e 'o pranzo dell'Assunta

    Da una testimonianza raccolta da Cecilia Coppola, sul numero di agosto 2009 di “Surrentum“. Cecilia ama raccogliere storie golose, e narrarle nel suo inconfondibile modo. Stavolta parliamo[...]

  • Crostata di rose e frutti di bosco

    Anche questa ricetta fa parte delle ricette conventuali napoletane, è del 1590, e veniva realizzata con le rose del Chiostro di Regina Coeli ed i frutti del Borgo Sanità, allora campagna.

  • Per fare pastellicon carne - Mastro Martino da Como

    E' stato uno dei cuochi più famosi del XV secolo e il suo Libro de Arte Coquinaria è uno dei capisaldi della letteratura gastronomica europea, una preziosa testimonianza che illustra il passaggio dalla cucina dell’alto Medioevo a quella rinascimentale.

  • 2 ricette del cavalcanti

    2 semplicissime preparazioni del duca di Buonvicino che utilizzano i vermicelli.

  • Limonia

    Questa ricetta è tratta da "anonimo meridionale del 400", alcuni stralci son riportati in un bellissimo libro edito da Einaudi dal titolo L'arte della cucina in Italia curato da Emilio Faccioli.

  • La cucina del rinascimento.

    La cucina italiana rinascimentale offre una varietà di piatti nuovi....

  • Il pesce uovo

    Antenato delle famosissime e francessisime omelettes

  • Le pezzole della nonna

    Antenate delle Crepes le pezzole della nonna erano delle semplici frittatine.

  • CARCIOFI CATERINA DE' MEDICI

    Dicono che abusando di questo piatto Caterina de' Medici facesse una pericolosa indigestione

Le categorie della guida