Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Torta al Cioccolato senza uova

    Dalla raccolta di "dolci denza uova" di Buoni e veloci, una buonissima torta tratta dal blog di dolci tentazioni

  • Muffin Nutella e Banana (senza uova)

    Selezionate per voi, dalla raccolta di dolci senza uova di Stefania (Buoni e Veloci)

  • Cioccolatorre a Torre del Greco

    A Torre del Greco il14 febbraio,un evento esclusivo, tutto dedicato al cioccolato

  • Folarielli sorrentini

    Queste squisitezze, a Natale si portano in tavola insieme al cesto della frutta secca che a Napoli si chiamano sciòsciole, e sono costituite da noci, noccioline, arachidi e frutta secca in genere, insomma la "botta" finale a conclusione delle luculliane cene natalizie.

  • Tatù ovvero Pullece e’ monaco

    Ricetta tipicissima di Castellammare di stabia, del periodo natalizio, di cui non ero a conoscenza, o meglio nei miei ricordi d'infanzia c'erano dei dolci simili, ricoperti di glassa al cioccolato o bianca, che mia madre chiamava "pulicini" o "castagnelle" ed etimologicamente non son cosi distanti da i "Tatù" o "pullece e' monaco"

  • Panettone all'arancia con salsa di cioccolato fondente

    Una ricetta semplicissima, ed un binomio tra i piu' gustosi, arancia e cioccolato fondente, bastano delle buone arance biologiche, e noi qui in costiera sorrentina, siamo molto fortunati, e dell'ottimo cioccolato fondente, meglio se lavorato artigianalmente

  • Dolci sardi in Accabadora di Michela Murgia

    La scrittrice sarda Michela Murgia, ha quest'anno ottenuto il prestigioso riconoscimento del Campiello, con il suo romanzo "Accabadora", ambientato in una sardegna degli anni 50. Un libro che se non avete ancora letto val la pena di acquistare, e all'interno del romanzo, la murgia fa una singolare descrizione della preparazione degli amaretti sardi...

  • Brigidini toscani di Lamporecchio

    Questo dolce ci viene ricordato da Pellegrino Artusi: «è un dolce o meglio un trastullo speciale, alla toscana, che trovasi in tutte le fiere e feste di campagna e lo si vede cuocere in pubblico nelle forme di cialde». Di colore giallo-arancio sono molto friabili ed abbastanza grandi, circa 7 cm di diametro, realizzate con zucchero, farina, uova ed anice, anche se nelle ricette tradizionali e casalinghe si possono usare i semi.

  • La scazzetta al Caffè di Pasquale Schettino

    Ritroviamo Pasquale Schettino, pasticciere del Crowne Plaza Hotel di Castellmmare, che ci propone la sua versione della scazzetta al caffè.

  • Scazzettine al Caffè

    Abbiamo parlato della famosissima "Scazzetta del Cardinale" dolce di cui i salernitani vanno fieri, poiche' come si racconta, nato nella famosa pasticceria Pantaleone, ma di questo dolce anche se in versione "pasticcino" e non torta, ce ne e' una al caffè.

Le categorie della guida