Questo sito contribuisce alla audience di

Una crema di ricotta molto particolare

Nella versione di Vincenzo ed Antonella Carini, si adatta bene anche per gli sfinci

La premessa è che da questa ricetta non ho sottratto alcunche’, e siccome la trascrizione mi sembrava divertente ho deciso di inserirla cosi’ come mi e’ stata donata, qui fa riferimento all’imbottitura dei cannoli, ma e’ perfetta anche per gli sfinci.
Un particolare ringraziamento ai miei amici palermitani Vincenzo e Antonella Carini.
Crema di ricotta
Ingredienti:

- Ricotta fresca di pecora 500 gr.

- Zucchero 250 gr.

- Cioccolato fondente a pezzetti

- Canditi di mandarino o arancia a dadini e striscioline

- Zucchero a velo

- Cannella
Perche’ la crema di ricotta, dotata di vita propria, non

decida di suscire sontaneamente dal cannolo…

basta fare una piccola analisi organolettica

dell’ingrediente principale….
1) Se e’ di colore verde e si muove da sola buttala…

2) Se contiene molto siero, scolala
Fatto questa premessa andiamo al procedimento
Tagliare la ricotta in cubetti e mettere lo succhero.

Amalgamare con un cucchiaio di legno
Tenere a riposo per mezza giornata al fresco.

Colare eventualmete il siero formatosi.
Procurarsi un setaccio e passare il composto

ricotta e succhero in un recipiente opportunamente

posto sotto il setaccio.
Aggiungere alla crema di ricotta cosi’ ottenuta:

le scagliette di cioccolato fondente ed

i pezzettini di canditi

e qualche pizzico di cannella

secondo i gusti ma sensa esagerare
A questo punto rempire le *scorce* :))
Con lo zucchero a velo spolverare i cannoli.

Posare sulla sommita di ogni cannolo una

strisciolina arancia candita.
Per finire guarnire i due lati del cannolo con

mezza ciliegia candita
 Antonella & Vincenzo Carini :))

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti