Questo sito contribuisce alla audience di

Pasta alla siciliana (con il forno a microonde e friggitrice )

Pasta alla siciliana, un piatto estivo, i cui ingredienti principali sono le melenzane. Una sinfonia per.... forno a microonde e friggitrice elettrica... a cura del nostro Zozzo :-)

Pasta alla siciliana (con il forno a microonde e la friggitrice elettrica)

Ingredienti Per quattro persone:

- 300 grammi di penne rigate o sedani, sempre rigati

- 500 grammi di melanzane (quelle “nostre”, lunghe e belle nere)

- Una mezza cipolla

- 500 grammi di passato di pomodoro

- 250 grammi di provola affumicata

- Parmigiano (q.b.: a me ne piace parecchio…)

- Un dado di brodo (di carne o, meglio, di soffritto)

- Schizzo di vino bianco

- Una noce di burro.

Esecuzione:

La mezza cipolla ad insaporire l’olio, in u tegame coi bordi alti, a fuoco men che medio. Le mezze cipolle hanno la spiacevole tendenza a disfarsi, nel sugo. Ed uno si ritrova, poi, sulla forchetta, la sfoglia di cipolla molliccia: prima di metterla nell’olio trapassatela da parte a parte con uno stuzzicadenti. Resterà integra ed, fine cottura, potrete toglierla via. L’idea, essendo brillante, non è mia. Proviene da casa Savoia

A cipolla colorita aggiungete il dado, rompetelo ne tegame con il mestolo di legno, aggiungete il vino, brevissima sfiammata, poi il pomodoro. Con una noce di burro: aggiunto qui non sfrigge e ne basta poco per dare sapore.

Lasciate cuocere a fuoco moderato: per questa ricetta il sugo non deve cuocere molto, terminerà, poi la sua cottura in forno. Fatto stringere fino a circa metà del suo volume originario è un’ ottima salsa per maccheroni, abbastanza rapida e facile da fare.

Tagliate le melanzane a fettine sottili, ma non troppo, e friggetele nella friggitrice elettrica: in pochi minuti avrete le melanzane cotte a puntino (cioè una sfumatura più chiara della pelle di Naomi Campbell…), tagliate a dadini la provola, calate la pasta, nella solita acqua bollente salata.

Deve cuocere uno o due minuti in più della META’ del tempo di cottura riportato sulla confezione.

Scolatela e riversatela nella pentola.

Cucchiaiate abbondanti di sugo (anche lui cotto a metà) e di parmigiano. Poi la provola a dadini.

Una bella mescolata e via, in una teglia di pirex, da microonde, un primo strato, con una cucchiaiata di sugo sotto.

Poi uno strato di melanzane, sugo, spolverata di parmigiano.

Secondo strato di pasta,il resto delle melanzane, sugo, parmigiano

Ultimo strato di pasta. Sugo al di sopra (misto con un po’ di passato crudo) spolverata di parmigiano e via, nel forno a microonde: 15 minuti a potenza medio-alta per i primi cinque, media per sette, grill, per gli ultimi tre, per la crosticina finale.

Consigliavo il Pirex perché è trasparente, ed i vari strati restano visibili: esteticamente è di figura…

Sugo e pasta terminano la loro cottura in forno (le microonde hanno il pregio di cuocere tutto uniformemente, non prima l’esterno, poi, mentre questo, magari, brucia, l’interno) ed il ripieno di formaggio e provola fonde, amalgamandosi. Le melanzane cedono profumo

Se lo lasciate riposare un po’ prima di servirlo è meglio.

Anche qui, se ci pensate un momento, avete preparato un fior di primo in meno di un’ora.

Vi pare poco?

Magari, mentre la pasta riposa, voi vi prendete l’aperitivo e qualche libertà con una vostra bella invitata, tanto per capire come andrà il dopo-cena….

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti