Questo sito contribuisce alla audience di

Una ricetta del mediterraneo

Questa ricetta, molto particolare mi e' stata donata da Gianluca Mercurio del gruppo di musica tradizionale, Vito Mercurio e Famiglia d'arte.

 

 

 

 









RICETTA DEL MEDITERRANEO
(Tolleranza in piccole dosi)

Quando ho pensato ad una ricetta, mi è venuto in mente che per “mangiar
be
ne”,forse, non è sufficiente neppure la mgliore ricetta cucinata nel
migliore dei modi, se poi mentre mangiamo, nell’orario di punta dei
telegiornali, ci scorrono davanti immagini e notizie di spaventose e
ingiuste guerre.Per mangiar bene, forse, occorre star bene con se
stessi, e per farlo bisognerebbe, anche e soprattutto, star bene con l’altro
uomo-mondo; una ricetta che potrebbe aiutare qualcuno, come ha aiutato
me,che non ha ingredienti di cucina, ma di note e d’aria, da servirsi su
una tammorra capovolta più che su un vassoio.
Provate a prendere una tammorra (un tamburello per colazione o per cena)e
dentro metteteci:

 

- 2 corde di violino.
- 100 grammi di sonagli.
- 1 manico di mandoloncello ben tritato.
- 1 spalla di chitarra battente tagliata a cubetti.
- 4 manopole di un amplificatore di marca inglese o americana.
- 200 grammi di polvere di tamburi arabi.

Lasciate il tutto fuori al balcone per 2 giorni, così che la brezza del
Mediterraneo mescoli gli “ingredienti” per bene.

La digestione non sarà molto semplice ma, dopo aver gustato questo
piatto, vi alzerete da tavola con una dose in più di tolleranza vero l’altro
uomo-mondo,che non fa male a nessuno in questo tempo così confuso e
violento.
Gianluca Mercurio
 

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati