Questo sito contribuisce alla audience di

Fave e pecorino alla maniera di Marco

Questa ricetta, che come dice lui, "è' un tentativo, secondo me ben riuscito, di mantenere questo perfetto equilibrio di sapori in un piatto diversamente strutturato"


Fave e pecorino per i romani è l’irrinunciabile appuntamento del primo
maggio, da degustare rigorosamente durante una scampagnata.
L’accoppiamento tra la dolcezza del legume e la sapidità del formaggio romano risulta perfetto, specialmente se accompagnato dal vino dei castelli.
Quello che segue è un tentativo, secondo me ben riuscito, di mantenere questo perfetto equilibrio di sapori in un piatto diversamente strutturato. Vediamo come
:

Ingredienti:
- 2 kg di fave romanesca;
- 100 gr di pecorino romano “con la lacrima”;
- 1 mazzo di cipollotti freschi;
- 1 fettina di lardo (20 g);
- 2 cucchiai di evo
- 500 g di fettuccine fresche
pazienza…….. q.b.



Eecuzione
:
Cominciamo dalla pazienza: ce ne vuole poca per togliere le fave dal baccello, un bel po’ di più per eliminare anche la seconda buccia …. ma poi il più è fatto.
A questo punto mondate i cipollotti e tagliuzzateli grossolanamente, e metteteli in una grande padella (poi ci dovrà andare anche la pasta) a sudare lentamente assieme al lardo tritatissimo, quasi cremoso, e l’evo.
Dopo 5 minuti aggiungere 2/3 delle fave, quelle più grandi, e portatele a cottura fino a quando saranno tenere, basteranno pochi minuti ed eventualmente qualche cucchiaio dell’acqua calda che nel frattempo avrete messo sul fuoco per cuocere la pasta.
La quale pasta va scolata al dente e mantecata nella salsa un paio di minuti, con eventuale aggiunta di altra acqua.

Fuori dal fuoco, aggiungere le fave piccole rimaste, la metà del pecorino a scaglie, un filo di evo, e servite passando a parte
l’altra metà del pecorino e del pepe nero da macinare al momento.
Ancora due “dritte”: attenzione al sale, il pecorino romano è molto saporito, sappiatevi regolare correttamente; per “nappare” meglio lapasta, frullate due o tre cucchiai di salsa con poca acqua ed
aggiungetela in fase di mantecatura. Buon appetito

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • maurizio :D

    21 Apr 2009 - 19:33 - #1
    0 punti
    Up Down

    cosa è l’evo?

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti