Questo sito contribuisce alla audience di

A Sorrento il seminario su Turismo, gastronomia e formazione

Sergio Corbino: “Nella primavera 2011 il gemellaggio di Sorrento con Colorno all’insegna della civiltà della tavola e a Bruxelles presentazione del progetto e della nuova offerta turistica all’insegna della civiltà della tavola”


SORRENTOGiovedì 8 luglio alle ore 9.30, presso l’Hotel Conca Park, si svolge il primo di quattro appuntamenti promossi dall’Università della Cucina Mediterranea (UCMed) nell’ambito del programma di marketing territoriale “Dove il territorio fa gola”.
Protagonisti i rappresentanti delle maggiori Associazioni di categoria del settore turismo, commercio, artigianato, insieme a docenti universitari, tecnici del settore enogastronomico che si confrontano su un tema di particolare attualità: “turismo e gastronomia”.
L’iniziativa è stata promossa dall’Università della Cucina Mediterranea con sede a Sorrento in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina Delegazione Penisola Sorrentina, l’Osservatorio Socio Economico e dei Consumi della Campania e la rivista “L’Informatore Scolastico”.
Sergio Corbino, presidente dell’UCMed, spiega:

“Il tema esatto del seminario è il seguente: Dove il territorio fa gola, turismo, gastronomia e formazione. Con ciò intendiamo focalizzare l’attenzione sulla peculiarità di quest’area che può rilanciare la propria immagine e la sua naturale vocazione turistica sotto molteplici aspetti, ma in particolare sulla qualità della ristorazione e delle politiche dell’accoglienza. Si tratta di un valore molto importante per l’offerta turistica e per tutta l’economia che attorno ad essa ruota – evidenzia Corbino – ma deve diventare un valore sempre più condiviso tra gli Operatori per raggiungere uno standard dell’offerta in grado di proporre la Costiera nell’ambito dei più qualificati e più interessanti itinerari del gusto.
Per riuscirci proponiamo una seria e costante collaborazione tra Operatori e Istituzioni, ma soprattutto evidenziamo che bisogna studiare per formare una nuova generazione di tecnici dell’accoglienza e della ristorazione in grado di proporre la cucina e la gastronomia quale forte elemento di attrazione in un contesto paesaggistico-ambientale straordinario. La nostra cucina con i prodotti del nostro territorio costituisce un patrimonio importante sul quale occorre sviluppare un piano di marketing strategico territoriale nel quale ciascuno faccia la propria parte. Per questo abbiamo invitato tutti ad animare un confronto e ad elaborare una piattaforma di proposte e di iniziative.
Quella dell’8 luglio è la prima di 4 sessioni di lavoro che proseguiranno in autunno e fino alla prossima primavera quando celebreremo un importante gemellaggio nazionale e internazionale all’insegna della civiltà della tavola”.

Due le tavole rotonde che si svolgeranno giovedì 8 luglio. La prima, con inizio alle ore 9.30, sarà presieduta da Giuseppe Stinga, vice sindaco e assessore al marketing territoriale, coordinata dal giornalista Luigi D’Alise.
La presentazione dei lavori sarà svolta da un altro giornalista, Vincenzo Califano, mentre sono previsti gli interventi di: Giovanna Sommella (USR Campania), Franco Parisi (Ascom), Cataldo Mazzola (Confesercenti), Luciano Rezzuto (Confartigianato), Raffaele Russo (Unione Industriali), Gaetano Mauro (Ataps), Raffaella Papa (Confimpresa), Gaetano Mastellone (manager bancario, Lhp hotels), Costanzo Iaccarino (Federlaberghi). Alle 11.30 avrà inizio la seconda sessione dei lavori, presieduta da Mariano Russo (Presidente onorario UCMed), saluti del sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo e coordinamento del giornalista Ciro Cenatiempo. Partecipano: Alfonso Iaccarino (Grand’Ufficiale della Repubblica Italiana), Gennaro Biondi (Univ. di Napoli Federico II – Geogr. Politica ed Economica), Giuseppe Ferraro (Univ. di Napoli Federico II - Scienza del Turismo), Sergio Corbino (Presidente UCMed e Delegato AIC), Benedetto Di Meglio (OSEC), Pietro Sagristani (Consigliere Provincia di Napoli). Le conclusioni del seminario saranno svolte da Maurizio Piscitelli, dirigente del MIUR per l’area Formazione e Accreditamento.
Il secondo appuntamento è previsto a settembre e vedrà protagonisti gli Enti Locali, Territoriali ed Economici (Comuni – Provincia – Regione – Camera di Commercio – Fondazione Sorrento) il mondo dell’associazionismo gastronomico e quello dell’informazione.
A ottobre il terzo appuntamento dedicato alle Autorità sanitarie, di vigilanza e d’ispezione per l’approfondimento sui temi della qualità e della sicurezza alimentare.
Infine nella primavera 2011 il “gemellaggio all’insegna della cultura e della civiltà della tavola” tra la Città di Sorrento e la Città di Colorno (Parma) dove opera la prestigiosa “Alma”, la Scuola Internazionale della Cucina Italiana e presentazione del programma “Dove il territorio fa gola” a Bruxelles al Parlamento Europeo con la partecipazione di una delegazione di Operatori del mondo della ristorazione e presentazione e degustazione di piatti e di prodotti tipici, dell’artigianato e delle tradizioni artistiche e folkloristiche locali.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti