Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Pasta al nero di seppia

Domanda

Cara Angie, mi e' sorto l'amletico dubbio se nella pasta al nero di seppia si debba mettere la cipolla oppure l'aglio. Ho sentito scuole diverse, quale sara' la verita' assoluta? Inoltre, l'Artusi sostiene che aggiungere il "nero" al sugo della pasta e' un po' "off" come si direbbe oggi. E' vero che il sapore e' nelle seppie e non nel nero...pero' io in Sicilia ho sempre visto pasta l "nero" di seppia.

Risposta

Ciao,
nella ricetta siciliana l'aglio e' d'obbligo.
Il nero rende caratteristica la ricetta, che le seppie utilizzate senza il nero abbiano tutto un altro sapore e' vero Ma se ti va la pasta alle seppie, c'e' una ricetta apposta e e' ovvio che dopo, non la denomini piu' "Pasta al nero di seppia" :-)
La ricetta sicula e' questa

400 gr di linguine
2 seppie + o meno da 300 gr
4 spicchi d'aglio tritati
una spruzzatina di vino bianco
200 gr di concentrato di pomodoro
acqua q.b.
2 dl di olio d'oliva
sale e pepe a paicimento
ricotta salata q.b (facoltativa)

Pulisci le seppie abbi l'accortenza di asportarne le vescichette del
nero, mettile in una terrina.
Schiacciale e diluiscile con un po' d'acqua.
Taglia poi le seppie a listarelle e falle
rosolare in un tegame con
aglio e olio.
Quando sono ben rosolate spruzzale col vino
aggiungi il concentrato di
pomodoro e il nero, allungare con acqua
aggiusta di sale e pepe far
cuocere per un 15 minuti circa a fuoco
moderato. Lessare la apsta
quando e' cotta al dente mescolarla con la
salsa sul fuoco per pochi
minuti.
Servire caldo. A piacimento spolverare colla
ricotta grattugiata.
angie

jag*** - 18 anni e 9 mesi fa
Registrati per commentare