Questo sito contribuisce alla audience di

Manuale fortran

Dal Pascal al Fortran.Una guida alle differenze sostanziali

Dal
Pascal al Fortran

Un manuale completo sul fortran 77 in italiano a cura di M.C.Schaerf e
D.Nardi.

Rispetto al PASCAL il FORTRAN risulta più essenziale. Innanzitutto esso
ha una

gestione completamente statica delle risorse, in particolare della
memoria. I tipi di dato

semplici sono di tipo numerico (con diverse possibilità in più rispetto
al PASCAL), booleano

e carattere. Il principale tipo di dato strutturato è il vettore di
elementi omogenei; vi è inoltre il

tipo stringa che è costituito da una sequenza di caratteri. Il controllo
delle istruzioni,

inizialmente basato sull’uso dell’istruzione di salto “GOTO”, è
stato nelle versioni più recenti

aggiornato con le istruzioni strutturate più comuni dei moderni linguaggi
imperativi. Le

operazioni di ingresso/uscita sono piuttosto potenti ed in genere
richiedono l’esplicita

definizione del formato usato per i dati. I sottoprogrammi del FORTRAN
utilizzano

meccanismi meno sofisticati di quelli del PASCAL per il passaggio dei
parametri e l’uso di

variabili locali. Tuttavia i sottoprogrammi FORTRAN hanno il grande pregio
di poter essere

compilati separatamente. Ciò ha consentito lo sviluppo di librerie
vastissime che

costituiscono uno degli elementi fondamentali per la diffusione del
linguaggio.

Il manuale è disponibile in una versione pdf per

la stampa.

http://programmarein.supereva.it/f77/f77.pdf

Le categorie della guida