Questo sito contribuisce alla audience di

Guida C++

Una esauriente guida a cura di Marco Altese

SOMMARIO

Le basi del linguaggio C++

1. Introduzione
Breve introduzione al linguaggio C e alle finalità del
corso di HTML.it.

2. la storia del C++
Le basi dell’evoluzione del linguaggio C. La sua
storia, le prime applicazioni.

3. la programmazione ad Oggetti
Cos’è la programmazione ad oggetti? In
questo capitolo vengono chiariti i principi di un linguaggio orientato agli
oggetti.

4. miglioramenti rispetto al C
Il C++ è la naturale evoluzione del
linguaggio C. Rispetto al suo progenitore apporta tuttavia notevoli
miglioramenti. Vediamo quali.

5. gli elementi principali di un programma C
Anatomia di un programma in
C++: componenti fondamentali, commenti, moduli. Il primo programma in C++: Ciao
Mondo!
I Dati del C++

6. Gli identificatori
Gli identificatori sono i nomi utilizzati per
rappresentare variabili, costanti, tipi, e funzioni del programma.

7. le costanti
La spina dorsale di un programma C: le costanti.

8. Visibilità delle variabili e delle costanti
Un breve paragrafo di
raccordo sull’utilizzo delle variabili e delle costanti all’interno di un
programma.

9. le parole riservate
L’elenco delle parole riservate che non è
possibile utilizzare all’esterno delle loro funzioni.

10. operatori booleani
Gli operatori booleani. Quali sono? A cosa
servono? come vengono utilizzati?

11. operatori aritmetici
Gli operatori aritmetici: somma,
moltiplicazione, divisione, sottrazione e modulo.

12. operatore di assegnamento
L’operatore di assegnamento assegna alla
variabile un dato valore. Il suo utilizzo nei cicli while e for.

13. operatori di uguaglianza
Gli operatori di uguaglianza si occupano di
stabilire rapporti fra due numeri o fra due variabili.

14. i livelli di precedenza degli operatori
Ogni operatore viene valutato
dal compilatore secondo un ordine preciso. Nel capitolo vengono descritti i
livelli di precedenza.
Le strutture per il controllo del programma

15. Le istruzioni if e else
Le principali istruzioni condizionali del
C++.

16. istruzioni if-else nidificate
Le istruzioni condizionali del C++
possono anche essere utilizzate assieme. Possono essere dunque nidificate.

17. le istruzioni switch
Alter istruzioni condizionali. Utilizzate per
permettere all’utente la scelta fra più opzioni.

18. l’istruzione condizionale ?
L’istruzione condizionale ? fornisce un
modo rapido per scrivere una condizione di test.
Le istruzioni di ciclo

19. il ciclo for
Iniziamo a studiare i cicli di istruzioni partendo dal
ciclo più semplice, il ciclo for.

20. il ciclo while
Il ciclo while, altra funzione per introdurre i cicli
all’interno di un programma.

21. il ciclo do-while
Il ciclo do-while esegue l’esecuzione del ciclo
almeno per una volta.

22. l’istruzione break
L’istruzione break è utilizzata per uscire da un
ciclo prima della fine naturale di esso.

23. l’istruzione continue
Utilizzata più o meno come l’istruzione break,
questa istruzione se ne differenzia per un significativo particolare.

24. l’istruzione exit
Con questa istruzione si provoca l’uscita immediata
dal programma
Le Funzioni

25. le funzioni
Introduzione generale all’argomento delle funzioni, una
parte importante nella programmazione in C++

26. prototipi
I prototipi sono necessari alla scrittura delle funzioni.
Vediamo perchè.

27. chiamata per valore e per indirizzo
Le differenze fra le due diverse
modalità di chiamata a una funzione

28. campo di azione o visibilità
In questo capitolo viene spiegata la
visibilità di una variabile all’interno di un programma.

29. gli argomenti della funzione main
Gli argomenti di in programma sono
le “opzioni” che è possibile inserire per la sua esecuzione

30. l’ overloading
Una funzione propria del C++. Permette di utilizzare
lo stesso nome per una funzione all’interno del programma.
Gli Array

31. gli Array
Introduzione all’utilizzo degli array: gli indici del C++.

32. dichiarazione di un array
Come dichiarare un array: la sintassi e le
istruzioni.

33. inizializzazione di un array
I due modi per inizializzare un array in
C++. Esempi e codice di riferimento.

34. stringhe
L’uso particolare delle stringhe del C++ esemplificato
attraverso un semplice programma.

35. cenni sugli Array Multidimensionali
Gli array a più dimensioni
contengono due indici diversi e distinti.

36. passaggio di array a funzioni
Anche gli Array possono essere passati
come parametro ad una funzione. Vediamo come.
I puntatori

37. i puntatori
Introduzione ai puntatori, uno dei punti di forza del
C++.

38. che cos’è una variabile puntatore
Una variabile puntatore è una
variabile che contiene l’indirizzo di memoria di un’altra variabile.

39. dichiarazione di variabili puntatore
La dichiarazione di una
variabile puntatore deve essere effettuata come per tutte le altre variabili

40. inizializzazione di una variabile puntatore
Le variabili puntatore
possono essere inizializzata al momento della loro definizione

41. puntatori ad array
Vediamo i rapporti fra i puntatori e gli array e
studiamone le correlazioni.

42. puntatori a stringhe
I puntatori possono essere anche associati a dei
caratteri

43. il tipo reference
Una chiamata per indirizzo più semplice da
utilizzare dei puntatori: il tipo reference.
La programmazione orientata
agli oggetti

44. la programmazione orientata agli oggetti
Introduzione alla
programmazione orientata agli oggetti e sua impotanza nel C++.

45. concetti base della programmazione ad oggetti
I concetti di classe e
loro applicazione nella programmazione ad oggetti.

46. la sintassi e le regole delle classi C++
Alcuni esempi di
applicazione delle classi nel C++

47. costruttori e distruttori
Alter due funzioni membro delle classi:
costruttori e distruttori.

48. uso del puntatore this
La parola chiave this identifica un puntatore
che fa riferimento alla classe.

49. classi Derivate
L’uso della classe derivata e sue funzionalità
principali.

50. la sintassi di una classe derivata
Esempi di sintassi per una classe
derivata e conclusione della guida.

PER CONSULATARE IL MANAULE CLICCA SUL LINK SEGUENTE:

href="http://programmazione.html.it/guide/leggi/34/guida-c/" tareget=_blank>Guida C++

Le categorie della guida