Questo sito contribuisce alla audience di

Manuale di Ruby - Livello Base

Un manuale di base al linguaggio di scripting Ruby

SOMMARIO

Cos’è ruby?
Ruby è “un linguaggio di scripting interpretato facile e
veloce per una programmazione orientata agli oggetti”; cosa significa tutto
questo?
Cominciare
Per prima cosa controllate se ruby è installato
Semplici esempi
Scriviamo una funzione per calcolare i fattoriali
Stringhe
Ruby lavora con le stringhe così come con i dati numerici
Espressioni Regolari
Mettiamo insieme un problema più interessante.
Questa volta verificheremo se una stringa rientra in una certa descrizione,
codificata in un preciso pattern
Array
Potete creare un array elencando alcuni elementi all’interno di
parentesi quadre ([]) separandoli con delle virgole
Ancora semplici esempi
Ora prendiamo in considerazione il codice di
alcuni dei nostri precedenti programmi d’esempio
Strutture di Controllo
Questo capitolo esplora ulterioriormente le
strutture di controllo di ruby
Iteratori
Gli iteratori non sono un concetto originale di ruby
Pensiero Orientato agli Oggetti
Orientato agli Oggetti è una frase
d’effetto. Dire che qualcosa è object oriented, può farvi apparire più
intelligenti
Metodi
Cos’è un metodo? Nella programmazione OO, noi non pensiamo ad
operare sui dati direttamente dall’esterno di un oggetto
Classi
Il mondo reale è pieno di oggetti che possiamo classificare
Ereditarietà
La nostra classificazione degli oggetti nella vita di tutti
i giorni è naturalmente gerarchica
Ridefinizione dei metodi
In una sottoclasse, possiamo cambiare il
comportamento delle istanze attarverso la ridefinizione dei metodi della
superclasse
Controllo d’accesso
Precedentemente, abbiamo detto che ruby non ha
funzioni, ma solo metodi. Comunque esistono più tipi di metodi . In questo
capitolo introduciamo il controllo d’accesso
Metodi singleton
Il comportamneto di una istanza è determinato dalla sua
classe, ma ci potrebbero essere casi in cui una particolare istanza deve avere
un comportamneto speciale
Moduli
In ruby i moduli sono simili alle classi
Oggetti Procedura
Spesso è desiderabile essere in grado di specificare
reazioni ad eventi inaspettati
Variabili
Ruby ha tre tpi di variabili , un tipo di costantied
esattamente due pseudo variabili
Variabili Globali
Una variabile globale ha un nome che comincia per $.
prima del nome e si può rifersi ad essa dovunque nel programma
Variabili d’Istanza
Una variabile d’istanza ha un nome che comincia con
una @, e la sua visibilità è confinata all’oggetto a cui si riferisce self
Variabili Locali
Una variabile locale ha un nome che comincia cn una
letera minuscola o con un carattere di underscore
Costanti di Classe
Una costante ha unnome che comincia con un carattere
maiuscolo
Gestione delle Eccezioni: rescue
programma in esecuzione può passare
attraverso vari problemi inaspettati
Gestione delle Eccezioni : ensure
Potrebbe essereci del lavoro di pulizia
da fare quando un metodo finisce il suo lavoro
Metodi d’Accesso
Abbiamo discusso brevemente delle variabili d’istanza in
un capitolo precedente, ma non le abbiamo ancora usate molto
Inizializzazione degli oggetti
La nostra classe Frutta del capitolo
precedente aveva due variabili d’istanza, una che descriveva il tipo di frutto e
l’altra per descriverne la condizione
Varie ed Eventuali
Questo capitolo si indirizza ad alcuni problemi
pratici

PER CONSULTARE IL MANUALE CLICCARE SUL LINK SEGUENTE:

Manuale di Ruby - Livello
Base

Le categorie della guida