Questo sito contribuisce alla audience di

Andiamo ad Urbino

Una delle più splendide corti rinascimentali, la culla di alcuni tra i più grandi artisti di ogni tempo: Urbino è sicuramente la città d’arte più preziosa delle Marche.

Scrivere un pezzo su Urbino è troppo facile, praticamente si scrive da solo. Basterebbe solo buttare qua e là qualche parola a casaccio tipo Piazza Duca Federico, chiesa di San Domenico, Palazzo Ducale, Raffaello Sanzio…

Urbino è una citta medievale al centro del Montefeltro, una regione famosa non solo per le sue immense risorse artistiche e culturali, ma anche per la bellezza del suo paesaggio e per la bontà della propria cucina. Lì sopra quella collina, il centro storico racchiude tesori di inestimabile valore, ideati e realizzati da alcuni dei più grandi artisti rinascimentali. Sotto la signoria dei Montefeltro hanno visto la luce veri e propri capolavori: chi non conosce la splendida facciata del Palazzo Ducale? Chi non ha mai ammirato lo splendido panorama della città? Beh, se non l’avete ancora fatto dal vivo, vi consiglio vivamente di farlo, invece di passare le domeniche nella poltrona di casa a vedere Costanzo…

A Urbino hanno lavorato architetti del calibro di Luciano Laurana, Francesco di Giorgio Martini, Baccio Pontelli (e qualcuno ipotizza anche Brunelleschi), senza dimenticare che anche uno dei più grandi artisti della storia, Raffaello Sanzio, ha lasciato qui indelebili segni della sua fama. Ma valgono una visita anche la Sinagoga, il cimitero ebraico, la Pieve di S.Cassiano, e tutto il territorio circostante, che regala emozioni a non finire.

Distanze in kilometri: Pesaro 36, Ancona 103, Macerata 163, Ascoli Piceno 234, Rimini 61, Arezzo 107, Perugia 101, Roma 270, Milano 395.