Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimates #39

Ecco la recensione di Shelidon di Ultimates #39

Ultimates - Wolverine - Jeph Loeb - Sesso, bugie e dvd #3 (Sex, Lies and Dvd #3, da Ultimates #33 del marzo 2008). Vi sono autori ed artisti di fronte ai quali non si può fare altro che rimanere muti, personalità intellettuali che lasciano senza parole e di fronte al cui modus creandi non si trovano le parole giuste. Jeph Loeb è uno di questi. E infatti da giorni non trovo le parole per descrivere la pochezza di questo suo Ultimates. Vogliamo parlare dei botta e risposta ridicoli, come se ciascun personaggio stesse inseguendo una propria scimmia personale senza ascoltare ciò che dicono gli altri? O preferiamo concentrarci sulla caratterizzazione di personaggi come Tony o la Valchiria? Loeb probabilmente pensa che per fare un fumetto “adulto” sia sufficiente infilarci qualche parolaccia e un po’ di sesso, ma questo fumetto è adulto come un ragazzino delle medie che fa il bullo: Loeb ignora, come al solito, anche le più elementari regole di continuity, sia nella narrazione delle vicende che nella caratterizzazione dei personaggi, e scrive un brutto what if…? che purtroppo qualcun altro dovrà preoccuparsi di inserire in continuity come si deve. Non pago di aver sputtanato il Wolverine 616, mette le mani anche su questo, su Wanda e Quicksilver, e già che c’è infila nel calderone anche gli ultimi personaggi di cui si sentiva la necessità: Shanna e Ka-Zar. Pietà.

Superumano #3 (Ultimate Human #3, da Ultimate Human #3 del maggio 2008). Il mio piccolo cuoricino non può sopportare di vedere Wisdom ridotto in quello stato: ho solo sfogliato la storia. Spero che a Warren Ellis venga la stessa cosa che ha fatto venire a Peter. Ma più in basso.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati