Questo sito contribuisce alla audience di

Quando due monomi sono divisibili?

Monomi divisibili

monomi divisibili

Affinché un monomio (dividendo) sia divisibile per un altro monomio (divisore) è necessario che il dividendo contenga tutte le lettere presenti nel divisore elevate ciascuna ad esponente maggiore o almeno uguale a quello che essa ha nel divisore.

Come possiamo vedere nell’immagine in alto i primi due monomi indicati non sono tra loro divisibili in quanto il divisore contiene delle lettere (c) che non sono presenti nel dividendo e delle lettere (a, b) che presentano un esponente maggiore rispetto a quello che compare nel dividendo.

I secondi due monomi riportati nell’immagine in alto sono, invece, tra loro divisibili proprio perché tutte le lettere presenti nel divisore (a, b) sono presenti anche nel dividendo e nel divisore compaiono con un esponente minore rispetto al dividendo.

Ultimi interventi

Vedi tutti