Questo sito contribuisce alla audience di

Problemi con angoli supplementari

La risoluzione di problemi di geometria

angoli supplementariCapita spesso di dover risolvere dei problemi nei quali viene chiesto di determinare l’ampiezza di due angoli sapendo che essi sono tra loro supplementari.

Per poterli risolvere occorre ricordare che due angoli si dicono supplementari quando la loro somma è un angolo piatto, cioè un angolo la cui ampiezza è pari a 180°.

Così, se ci viene chiesto di risolvere il seguente problema:

calcolare l’ampiezza di due angoli sapendo che sono supplementari e che uno di essi è il triplo dell’altro

significa che la somma dei due angoli è pari a 180°
e che uno dei due angoli è tre volte l’altro.

Chiamiamo “angolo” l’angolo più piccolo.

Possiamo scrivere:

angolo” + 3 volte “angolo” = 180°

quindi 4 volte l’angolo più piccolo è pari a 180°.

Pertanto:

180° : 4 = 45° è l’ampiezza dell’angolo più piccolo.

45° x 3 = 135° è l’ampiezza dell’angolo più grande.

Ultimi interventi

Vedi tutti