CISTITE

E' un'infezione della vescica e delle basse vie orinarie.

La “cistite” è l’infezione della vescica e causa dolore alla “minzione” (passaggio dell’urina), la quale si presenta con maggiore frequenza ed urgenza.
La presenza di sangue nella stessa urina ed il dolore “sovrapubico” (al basso ventre) sono quasi sempre associati e non strettamente legati alla minzione.
Le donne, più degli uomini, sono soggette a questa patologia, a causa della più ridotta lunghezza dell’uretra, che può facilitare l’infiltrazione di germi.
Può essere presente la febbre, che è sempre molto fastidiosa.
Come si cura ?
Un esame delle orine “deve essere sempre consigliato”.
La terapia normale consiste nell’assunzione di liquidi (acqua oligominerale) a dosi elevate, accompagnata eventualmente a disinfettanti orinari, quali “trimetoprim”, “cotrimoxazolo”, “chinolonici”, ecc.
La terapia “mirata” è quella più razionale e si può avere solo dopo aver eseguito una “urocutura con antibiogramma”.
La “urocultura”, bisogna ricordarlo, va effettuata prima dell’assunzione di un qualsiasi farmaco disinfettante.
Taluni consigliano anche infusi alla gramigna o succhi al mirtillo rosso.
Bisogna “sottolineare” che la cosa più importante è comunque l’assunzione di liquidi (acqua) a basso contenuto di sali ed a dosi distretamente superiori al normale, in modo da stimolare la diuresi e quindi favorire la “pulizia” della stessa vescica.
Quali possono essere le complicazioni ?
Una delle complicazioni più gravi della cistite, specialmente se recidiva, è la “pielonefrite”. Cosa vuol significare ? Vuol dire che l’infezione che ritorna può anche risalire verso il rene.
Non è, per fortuna, una complicazione frequente.
Donne, bevete sempre tanta acqua oligominerale e sarete più tranquille, non solo per la cistite, ma per tante cose, che vi interessano, come la cellulite…

Ciao !

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!

Ultimi interventi

Vedi tutti