Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Varna Pranayama

    Un'autoterapia con il colore

  • Sukha Pranayama

    Come ottenere armonia, energia, calma ed autocontrollo con una facile pratica di respirazione

  • CONOSCERE L'INDUISMO

    Il Dharma e La legge di causa-effetto (Karman)

  • CONGRESSO EUROPEO DI YOGA A SALAMANCA IN SPAGNA

    II° CONGRESSO EUROPEO DI YOGA (UNITA' NELLA DIVERSITA') SALAMANCA (SPAGNA) 27, 28 e 29 di OTTOBRE 2006

  • L’utilità del non coinvolgimento

    L’uomo moderno, continuamente impegnato nella ricerca di soddisfazione, pratica abitualmente l’emozione, addirittura come forma di nutrimento, e la ricerca in continuità nel diverso, senza rendersi conto che tale strada non ha fine.

  • World Yoga Forum

    A Milano al Forum di Assago in Aprile 2005 (dall' 8 al 10) Forum Mondiale di Yoga, Convention Mondiale di Yoga e Congresso Mondiale di Yogaterapia "EUROYOGA 2005"

  • Saper leggere nel corpo umano il passato, il presente, il futuro

    Alcune scuole indiane sostengono che il corpo è un'emanazione dell'anima…

  • la dieta ayurvedica

    L’alimentazione corretta è quella più adatta alla propria costituzione. Da sempre l’uomo è alla ricerca di comportamenti alimentari adatti a mantenere o promuovere la salute.

  • I Sapta Bindu e le sette aree del cervello

    La coscienza, secondo un’interpretazione indiana, sarebbe una qualità della manifestazione. Il cervello dell’uomo, invece, sarebbe lo strumento capace di adattare questa qualità alla condizione umana, rispondendo unicamente alle necessità della sua natura.

  • Il cibo dell'anima

    L’anima risiede nel corpo, sostanza materiale degli esseri viventi e, queste due componenti insieme, corpo e anima, vanno a costituire i due poli, pratica forma di espressione della manifestazione. Si può intuire che l’una attiva l’altro, tant’è vero che quando l’anima lascia il corpo l’attività fisica cessa. Ritengo straordinariamente impotante che entrambi possano convivere in sintonia onorandosi l’un l’altro affinchè la qualità della vita, innalzandosi, possa consentire elevate esperienze.