Questo sito contribuisce alla audience di

La Visualizzazione. ( Introduzione )

Viaggio attraverso le nostre immagini mentali a supporto degli esercizi Buteyko. "Dedicato ad ogniuno che avendo scoperto la propria Profonda Energia e' adesso libero di Volare."

Come descrivo in un altro mio intervento della sezione”come si impara”, nell’articolo “il metodo Buteyko e la meditazione”,mi sono reso conto di quanto importante possa esssere l’apporto che tecniche meditative e visualizzazioni hanno sul migliorare il risultato degli esercizi del metodo Buteyko.
Infatti agendo simultaneamente nella sfera fisica e nella sfera emozionale i risultati che gia’,erano buoni prima ,sono diventati con questo nuovo apporto veramente ottimi.
Ma cosa sono queste VISUALIZZAZIONI ? Quale e’ l’impatto che hanno sul nostro fisico e sulla nostra psiche?.
Agendo attraverso le nostre immagini mentali,le visualizzazioni,consentono di poter rimuovere le eventuali zone d’ombra della nostra personalita’.
Si tratta di seguire tracce appositamente studiate che hanno lo scopo di posizionare in modo giusto ogni persona difronte al mondo esterno,alle altre persone ed a se stessi,per aiutare a comprendere meglio e risolvere le difficolta’ che via via si presentano nella vita di tutti i giorni.
Le visualizzazioni possono riuscire a far aumentare la consapevolezza di ogniuno tanto da migliorarne le capacita’ nel riuscire a superare i problemi contingenti giornalieri,aumentano la soglia di tolleranza al dolore ,rafforzano le capacita’decisionali e di ascolto di se stessi,aiutano nella risoluzione delle malattie psicosomatiche.
Di solito le visualizzazioni vengono guidate da un terapeuta e l’ascoltatore cerca appunto di visualizzare il percorso suggerito cercando di viverne tutte le varie fasi.
Si potrebbe dividere le visualizzazioni in tre distinte fasi,una prima di induzione al rilassamento ad alla presa di coscienza del proprio io,una seconda dove si svolge il vero e proprio”esercizio”e questi puo’ essere, un viaggio,un evento ,una situazione o molte altre possibilita’ a seconda dell’obbiettivo che ci si prefigge,poi una terza fase detta di “ritorno” dove il terapeuta guida l’ascoltatore a tornare al punto di partenza.
Le sensazioni ,le esperienze e le emozioni vissute in questo “viaggio” sono il patrimonio che rimane alla fine di ogni visualizzazione.
A volte si possono incontrare delle difficolta’ nella visualizzazione ed in special modo all’inizio quando si vanno a toccare quegli aspetti del se’o quelle situazioni che sono causa di disagio o di malessere.
Le barriere mentali che spesso abbiamo costruito,la maschera dietro alla quale ci nascondiamo ci impediscono di arrivare in profondita’ ad analizzare quale possa essere e come poter risolvere la nostra “zona d’ombra”.
Lo scopo del terapeuta e’ appunto quello di guidare l’ascoltatore attraverso veri e propri percorsi immaginativi , quindi di fargli indebolire gli atteggiamenti troppo coscienti di chiusura e di farlo aprire nei confronti di un nuovo sentire.
Le visualizzazioni si possono fare anche da soli, distesi in un luogo confortevole,magari con un rilassante commento musicale in sottofondo,chiudendo gli occhi e vivendo un viaggio o dentro di se oppure anche lontano ,alla ricerca di situazioni normali o luoghi incredibili.
Potranno verificarsi visualizzazioni di immagini o fatti assolutamente imprevisti e che non si capisca da dove provengano, ma in realta’ a volte certe immagini vengono dal profondo del nostro inconscio e non fanno altro che dare dei messaggi, a volte chiari a volte nascosti, ma sempre molto importanti.
Questo tipo di visualizzazioni non avranno valenza terapeutica in senso stetto ma indurranno comunque una fase “meditativa” che apportera’ grandi benefici a chiunque la pratichi.
Gli esercizi Buteyko si prestano moltissimo ad essere effettuati insieme ad una visualizzazione in quanto lo scendere nel proprio profondo lavorando con il respiro crea i presupposti per un naturale visualizzare.
Infatti i risultati,misurabili alla fine dell’esercizio ,sono di gran lunga migliori se l’esercizio avviene insieme ad una visualizzazione sia essa profonda che leggera.
A volte puo’ bastare,durante lo svolgimento dell’esercizio,anche l’ascolto di un buon brano musicale rilassante in sottofondo per scatenare immagini,ricordi o quantaltro che ci porti a vivere dentro il nostro meraviglioso veicolo chiamato corpo.
Buteyko nel mettere a punto il proprio metodo e’ veramente riuscito a creare un ponte tra l’occidente scientifico e l’oriente mistico ed il realizzare i suoi dettami sul metodo insieme alla meditazione ne e’ una tangibile prova.
Su ” Meditazione & Rilassamento ” della guida, potrete trovare tecniche ,visualizzazioni e quantaltro possa aiutarvi a scoprire un po piu’ di voi.
Alcune visualizzazioni saranno originali da me preparate e sperimentate altre invece saranno di varie provenienze ma tutte assolutamente praticabili e sicure.
Non resta che trovare un ambiente adatto,un luogo confortevole dove si possa essere sicuri di non essere disturbati.
Sciegliere un momento opportuno ,magari lontano dai pasti.
Vestirsi con abiti non troppo stretti che possano recare disturbo al relax.
Ed in ultimo ,ma non in ultimo ,imparare ad un corso i semplici esercizi Buteyko per poterli poi effettuare insieme al viaggio della visualizzazione. —————– B U O N . V I A G G I O ————————–

Link correlati