Questo sito contribuisce alla audience di

La recita dei Mantra o del Rosario

Si sono fatte scoperte eccezionali su coloro che regolarmente recitano Mantra o il Rosario scoperte che non fanno che dar conferma alle teoria che Buteyko espone nel suo metodo.

Alcuni studiosi hanno ritenuto opportuno di monitorare dei gruppi che solitamente recitano Mantra o il nostro cattolicissimo Rosario.
Ambedue i gruppi hanno dimostrato di avere un buon apparato cardiocircolatorio e con caratteristiche similari. Questo perchè grazie alla recitazione di queste lunghe preghiere si ha una modificata attivita’ respiratoria e naturalmente durante la recitazione l’espirazione diventa molto piu’ lunga e quindi si riescono ad ottenere buone percentuali nel sangue di CO2(anidride carbonica)dovute appunto alla lunga fonazione.
Infatti alla fine della recitazione, tutte queste persone riferiscono di sentirsi meglio e piu’ rilassate.Di sentirsi tranquille ed in forma.
Aumentare la percentuale di CO2 nel sangue vuol dire aumentare l’efficenza degli scambi metabolici e cio’ a livello di tutte le cellule del corpo umano quindi tutto il quadro di salute ne trae vantaggio.(vedi la teoria del Metodo Buteyko)
Cio’ è valido anche e soprattutto nel canto dove il “tenere” a lungo le note fa lo stesso che la recita di queste preghiere.In special modo il canto classico Operistico ed il canto Gregoriano hanno queste caratteristiche intrisiche nella loro tecnica.
Alcuni Mantra cantati hanno gli stessi risultanti,le loro note tenute a lungo portano estremi benefici alla salute non solo dello spirito ma anche del corpo.
Ogniuno di noi puo’ sperimentare queste semplici tecniche e rendersi conto di quanto siano positive .Non sta a me dire quali possano essere le esperienze da provare ma consiglio vivamente di provare a vivere questa pratica tanto che ne trarra’ giovamento sia il vostro corpo che il vostro spirito.

Link correlati