Questo sito contribuisce alla audience di

ASMA - TERME & METODO BUTEYKO.

Lo stretto legame che unisce il metodo Buteyko la Salute ed il Termalismo! Tre cose riunite in un unico denominatore e questo attore principale si chiama ANIDRIDE CARBONICA.

L’uomo da sempre ha scoperto che “certi luoghi ” ove per cause naturali scaturivano acque, fanghi e gas particolari avevano influssi diretti e benefici sul suo stato di salute .

La natura da sempre è stata ed è generosa circondando l’essere umano di tutto ciò di cui ha bisogno per la sua salute e per migliorare la sua vita.

L’uomo è sempre stato circondato dal cibo per nutrirsi, dalle piante e dai minerali insieme alle acque per curarsi.

Una magia che si perpetua da milioni di anni su di un pianeta permeato dall’amore per ogni creatura che lo abiti.

Poche creature (umane) però volgono lo sguardo verso questa direzione, dimenticando che la terra è sì a loro disposizione, ma arrogantemente credono ed esigono che sia solo a loro “servizio”.

Invece il miracolo della vita si compie ogni giorno per coloro che vogliono vederlo, che vogliono assaporarlo.

Ormai la salute è sulla bocca di tutti basta accendere una tv per vedere una delle cento trasmissioni dedicate a questo tema, ma la delusione è tanta quando si vede che la medicina che impera su queste trasmissioni è quella delle multinazionali del farmaco.

E così in troppi hanno demandato la loro salute a farmaci, a pastiglie dalle mirabolanti promesse di cura, troppi hanno affidato la loro salute a cure che di naturale non conservano assolutamente nulla.

L’uomo di oggi dovrebbe avere l’umiltà di guardarsi indietro e riscoprire ciò che di buono i nostri padri ed i nostri antenati hanno fatto nel campo della salute, e facendo ciò troverebbero la chiave di lettura della parola malattia che è una sola: SQUILIBRIO.

Da sempre l’uomo si era reso conto che cosa fosse la malattia, e che l’organismo a causa dei suoi sopraggiunti squilibri aveva bisogno di reintegrare le perdite subite “controbilanciando” con l’apporto di sostanze che potessero rigenerare ciò che gli era stato tolto.

Presto si accorse che queste sostanze molte volte erano a sua disposizione in Luoghi speciali, solitamente vicino a sorgive naturali dove acque dalle molteplici qualità scaturivano spontanee da anfratti o da sorgenti, nei piu diversi, sia in pianura che in montagna e che bagnandovisi o bevendole, l’organismo riacquisiva il perduto stato di benessere.

A volte queti luoghi erano di difficile accesso e vennero ritenuti sacri , grotte, spelonche , tutti posti che possedevano qualita’ speciali, che ad esempio riportavano ad uno stato di salute coloro che ne avessero anche solamente respirato l’aria.

L’uomo volle dare un nome a questi posti dove il suo fisico si ritemprava dove i dolori venivano leniti, volle chiamarli TERME in onore al calore che spesso questi luoghi emanavamo.

Infatti una delle caratteristiche di questi luoghi era che spesso le acque che sgorgavano o che riempivano pozze o laghetti erano di un calore speciale, che sembrava fatto apposta per il corpo umano, un calore tenue e sopportabile che influiva direttamente sullo stato di salute sia fisico che mentale di coloro che vi si immergevano.

Sono passati secoli, millenni , le terme sono rimaste le stesse e la gente ha continuato a frequentarle riconoscendone i reali benefici.

Con il proseguire dei secoli e l’avvento di conoscenze specifiche, le analisi delle acque termali hanno rivelato spesso caratteristiche di similitudini tra di esse, spicca una componente importantissima per la comprensione del loro funzionamento l ‘ ANIDRIDE CARBONICA .

Grazie all’azione dell’anidride carbonica si possono capire i moltissimi usi ed impieghi delle acque termali nelle varie patologie .

E qui si comprende anche lo stretto legame che unisce il mondo delle terme e della salute al metodo che ha scoperto il dott. Buteyko; grazie a lui si è compreso il valore insostituibile dell’anidride carbonica nel corretto funzionamento del corpo umano, quindi tutta l’eperienza di millenni di cure termali viene così confermata da gli studi di questo medico russo.

Anidride Carbonica . . . . . Altro che Gas di Scarto . . . . !

La medicina moderna con tutti i suoi super ritrovati, farmaci super decantati e super osannati, non ha nulla di naturale, infatti confetti pastiglie, spray, sono solamente prodotti fatti di ” molecole sintetiche” che il nostro corpo “riconosce a fatica” ed a volte non riconosce per niente, tanto che li rifiuta anche con situazioni estreme di intolleranza.

Quante volte abbiamo reazioni secondarie indesiderate all’uso di un farmaco?

La strada maestra è il tornare a curare secondo natura,il cercare di riportare equilibrio ove manchi ma non proponendo all’organismo solo cocktail di “cose” che non conosce, a volte anche estranee alla propria natura, ma cercando tramite la conoscenza di quali possano essere i suoi bisogni,le sue necessita’ ripristinando l’omeostasi con comportamenti responsabili a volte anche molto semplici .

Cosa c’è di piu’ semplice che ripristinare ,ad esempio ,i buoni scambi gassosi nell’asmatico?

Infondo la crisi d’asma non è che una tattica dell’organismo che con uno spasmo,una chiusura delle vie aeree tenta di trattenere l’Anidride Carbonica,per potere ristabilire le giuste scorte necessarie affinche’ avvengano al meglio gli scambi gassosi e quindi le cellule abbiano buoni rifornimenti di ossigeno.

Se facessimo un analisi dell’ossigeno contenuto nel sangue durante una crisi d’asma rimarremmo strabiliati nel vedere che i globuli rossi ne sono straripanti……ed allora si capisce che il corpo ha bisogno di Anidride carbonica per poterli “scaricare” dall’emoglobina e fare arrivare così l’Ossigeno alla cellula e per arrivare ad avere sufficenti quantità di Anidride Carbonica chiude i suoi “condotti” in uscita,fino a che’ non si ristabiliscono le percentuali per avere un minimo di scambi ottimali.

Ecco perchè oggi si muore di >Asma< mentre prima no !

I vari spray (sintetici anche quelli) non fanno che peggiorare la patologia mentre danno un futile senso di miglioramento momentaneo, impedendo all’organismo di “controbilanciare” la mancanza di Anidride Carbonica (vedi articolo della guida ad Asma dal titolo “Da leggere e non Perdere” ).

Non a caso andare in Grotte con aria ricca di Anidride Carbonica è di sollievo per certe patologie respiratorie.

Le Terme quindi sono in grado ,con i loro trattamenti , di ristabilire i corretti scambi gassosi con conseguenti miglioramenti a tutti i livelli dell’organismo .

Purtroppo questi benefici perchè diventino durevoli avrebbero bisogno trattamenti termali molto prolungati e quindi possono essere essere integrati dall’esperienza del metodo Buteyko in modo da continuare a casa cio’ che di buono si è fatto alle Terme.

Il metodo Buteyko grazie ad i suoi esercizi dà la possibilità proprio come nei luoghi termali di ripristinare le scorte ottimali di anidride carbonica e come alle terme il tutto avviene in modo assolutamente Naturale!

Quindi Terme & Metodo Buteyko sono un connubio di momenti dedicati alla vera riscoperta della salute quella naturale quella della quale il nostro corpo ha veramente bisogno.

Argomenti