Questo sito contribuisce alla audience di

VIVERE " TROPPO VELOCI " . VIVERE DA ROBOT .

Quante volte le nostre giornate sono scandite solo dalla fretta....poche regole efficaci per migliorare il nostro rapporto con l'ansia e lo stress.

Quante volte le nostre giornate sono scandite dalla fretta e dal continuo incedere di uno stress subdolo ed a volte incalzante che inizia già al primo riveglio del mattino per poi continuare fino a sera.

Quanto più siamo “di furia” tanto più viviamo la contraddizione di impantanarci proprio a causa di quei prodotti che erano stati inventati per alleviare o velocizzare la nostra vita, per sollevarci da problemi ed inefficienze.

Auto, Treni, Aerei, Fax, Telefoni, Cellulari ….ognuno di questi “marchingegni “era stato creato dall’uomo per l’uomo con il solo scopo di migliorargli la qualità della vita………………….” vorrei davvero far tornare in vita il buon Meucci ” …si guarderebbe intorno e non saprebbe più se quella cosa che inventò per “liberare” l’uomo e che chiamò telefono fosse davvero”quell’aggeggio” che adesso vedrebbe nelle mani di tutti mentre sono in macchina ,..mentre camminano,…mentre fanno le mille cose di tutti i giorni.

Così sarebbe per ognuno degli inventori coinvolti in questa grande ventata di progresso…. vorrei davvero vedere le loro facce se solo potessero vedere i “mostri” che si sono generati dalle loro scoperte!

Vi immaginate portare l’inventore dell’auto un giorno qualsiasi, in una città qualsiasi verso le otto, otto e mezzo del mattino a giro in macchina ………..

Il poveretto sarebbe come minimo impaurito . . . . impaurito dalla fiumana di macchine che “si muove” (si fa per dire) come un serpente senza capo né coda.

Purtroppo i nostri momenti di relax o di svago diventano sempre di meno…..si debbono “Ritagliare”sempre di più a fatica a volte anche rubare dagli impegni giornalieri…dove è finita la nostra comodità di uomini moderni?

Le macchine da noi inventate per farci stare bene dove sono ?

Eppure sono in mezzo a noi ,e noi le adoperiamo a piene mani………..come saremmo allora se non fossero state inventate?

Vorrei vedere la tangenziale di Milano alle otto di mattina con una fila interminabile di carretti trainati dai cavalli……………….

;-)

( Ci metterebbero lo stesso tempo di adesso consumando ed inquinando di meno!!!!! )

Ma torniamo a noi ,………chiusi in auto in fila, stiamo avanzando piano……….troppo piano………………………

La fila non va, stai andando a rilento, ma tu, con il pensiero, sei gia’ arrivato, i tuoi pensieri corrono veloci, il tuo respiro si fa più corto e frequente, il cuore batte più in fretta, il tuo organismo sta “Vivendo” ciò che ha paura di vivere e sta già male…………e senti come un groppo all’altezza dello sterno ! Ecco adesso ci mancava solo un attacco di ansia !!!! Cosa posso fare ?????????????”

Se conoscessi gli esercizi del metodo Buteyko …sapresti subito come fare…. anche se, devo dirti, che in una situazione di quelle tu non ci potresti arrivare perchè con Buteyko avresti compreso già che a “certi punti” non ci si arriva se si è un minimo consapevoli di se stessi , delle proprie emozioni e del proprio organismo !.

Adesso cerca, lì in fila, di portare l’attenzione a te guardandoti un attimo dal di fuori….non fare l’errore di quello che si fasciava la testa prima di rompersela…

Quello che dovrai fare lo farai ma solo quando sarà il momento…non anticipare problemi che adesso non hai…vivi nel presente…..il futuro arriverà e quando arriverà sarà diventato presente …allora sarà il momento di prenderlo in considerazione con tutta la forza che potrai e che sopprattutto non avrai dissipato prima inutilmente.!

Potrai affrontare i tuoi impegni con la dovuta tenacia e riflessione.

Così darai il meglio di te, ed in più ti sentirai soddisfatto e gratificato dal tuo lavoro ben svolto….la tua Autostima aumenterà…sarai un uomo migliore.

Quando sei in fila per strada ” fermati ad osservare “ gli altri che ” corrono ” guardali mentre con il loro sguardo “Perso nel vuoto” pensano e si affannano al loro compito futuro……….

Guarda senbrano Robots !

Adesso tu che li vedi . . . .sei diverso da loro…lo senti.!

Senti che anche tu potevi essere lì con loro, uguale a loro…….ma sei calmo, stai respirando tranquillamente, la tua consapevolezza ha preso il sopravvento “sull’istinto di correre “.

Guardati mentre lavori, mentre sei con gli altri, osserva le tue reazioni come se tu fossi spettatore di te stesso…la tua giornata sarà diversa, tu sarai diverso.

In questo modo ti capirai sempre di più e se scoprirai ,come immagino , alcuni tuoi difetti , saprai modificare in meglio i molti aspetti del tuo essere… le persone ti vedranno migliorato…..una persona nuova !

Adesso sai che non è vero che un uomo che corre di più è un uomo che fa di più !

Dedicati alla scoperta di te stesso, così facendo scoprirai i molti aspetti di te che magari prima non pensavi nemmeno esistessero.

Ogni giorno stacca un po’ il tuo telefonino ritagliati degli spazi di liberta’, se avranno bisogno di te richiameranno.

Cerca di rimanere ancorato al tuo sentire , al tuo respiro , non fare in modo di essere “risucchiato dai Robots “.

DEDICATI A TE STESSO …. PERCHE’ SE NON LO FARAI TU ________________________

_______ NESSUNO LO FARA’ PER TE ! __________________________________________

..

.

Link correlati